Foggia Libera Foggia (dalla mafia): si parte da viale Candelaro, dal civico 27 luogo del primo omicidio del 2020

Appuntamento venerdì 10 gennaio alle 15 in viale Candelaro 27, luogo dell'omicidio di Roberto D'Angelo del 2 gennaio scorso. La mobilitazione si concluderà in via Lanza

La mobilitazione 'Foggia Libera Foggia' partirà venerdì 10 gennaio alle 15 da viale Candelaro 27luogo del primo omicidio dell'anno di violenza criminale per concludersi alla fine di via Lanza

Il percorso della mobilitazione è stato definito dopo un incontro svoltosi stamattina presso la Prefettura di Foggia. Dopo la partenza da viale Candelaro, il corteo attraverserà via San Severo, piazza Sant'Eligio, via della Repubblica, via Arpi. Poi passerà davanti alla Cattedrale, per imboccare piazza XX Settembre, corso Cairoli e concludersi in via Lanza.

Le strade chiuse al traffico (leggi qui)

“Davanti a questa violenza mafiosa, una cosa è certa bisogna schierarsi - è l'appello di Luigi Ciotti - per non lasciare sole le vittime di questa violenza, per non lasciare soli i rappresentati dello Stato, le forze dell'ordine, la magistratura impegnati quotidianamente in operazioni importanti ed efficaci. Per non lasciare soli i cittadini. Bisogna schierarsi come cittadinanza responsabile e valorizzare il lavoro di resistenza delle tante realtà di quel territorio che provano a costruire percorsi di bellezza e di cambiamento. Bisogna schierarsi per chiamare il male per nome e non girarsi dall'altra parte, perché il male non è solo di chi lo commette ma anche di chi assiste senza fare nulla per contrastarlo. Tutti insieme a Foggia – conclude Luigi Ciotti – perche' serve coraggio di avere piu' coraggio da parte di tutti.

Hanno aderito finora la Fondazione Antiusura Buon Samaritano, Parcocittà, Cgil, Cisl, Uil, Auser, Fratelli della Stazione, avvocati di strada, Anpi provinciale, Spi Cgil Puglia, Spi Cigil Foggia, Orsara Soccorso, comitato genitori per Foggia, associazione 'Amici della Musica Giovanni Paisiello' di Lucera, associazione sacco e Vanzetti, Fai di Foggia, Caritas Foggia Bovino, Vola Gino Lisa, Confartigianato Foggia, TrashChallenge Foggia, Pacificazione Mattinata, l'officina teatrale - teatro dell'accorgersi, cittadinanzattiva Puglia, Misericordia Ortanova, Inner Wheel Club di Foggia, associazione Femminile del Rotary Club, Laboratorio Verde e movimento fare Ambiente, Associazione Casa Nostra, Forum dei giovani del Comune di Foggia, Pastorale Giovanile diocesana Foggia-servizio Oratori, A.G.E.S.C.I. della Zona Alto Tavoliere, A.N.D.O.S. Comitato di Foggia (associazione nazionale donne operate al seno), Ordine Tsrm Pstrp della Provincia di Foggia (Ordine dei Tecnici sanitari di radiologia medica, delle professioni sanitarie tecniche, della riabilitazione e della prevenzione).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sangue nel cuore della movida, colpita con i vetri di una bottiglia e sfregiata a vita: arrestata ragazza di 20 anni

  • Tragedia sul lavoro in provincia di Foggia: agricoltore travolto e ucciso da un muletto

  • Attimi di terrore in un supermercato: irrompono malviventi, durante la rapina minacciano e tentano di colpire cassiera

  • Addio al dott. Michele Urbano, la Capitanata piange la scomparsa di un professionista "serio e laborioso"

  • Spaventoso incidente in via Castiglione: ragazza abbatte tubo del gas e si schianta contro una farmacia agricola

  • Blitz antidroga nell'alto Tavoliere: una dozzina di arresti e perquisizioni nell'operazione 'Jolly'

Torna su
FoggiaToday è in caricamento