menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Giuseppe Conte con la mascherina

Giuseppe Conte con la mascherina

Covid, verso il nuovo Dpcm: coprifuoco tra le 22 e 23. Rischiano la chiusura parrucchieri, estetisti, cinema e teatro

Questa notte si è svolto il vertice a Palazzo Chigi. Oggi incontro con le regioni. Si va verso un coprifuoco. A rischio parrucchieri, estetisti, saloni di bellezza, cinema e teatro

Nella lunga riunione di maggioranza convocata a Palazzo Chigi con il doppio ordine del giorno, manovra e Covid, Giuseppe Conte avrebbe maturato la decisione di emanare tra la giornata di domani e quella di lunedì un nuovo Dpcm con regole antiCovid ancora più stringenti, soprattutto nelle regioni più a rischio.

Tra queste ci sarebbe anche la Regione Puglia, considerata, alla pari di altre nove regioni italiane, ad "alto rischio" per la tenuta delle terapie intensive.

È infatti considerata dal ministero della Salute e dall'istituto superiore di Sanità, tra quelle che hanno una probabilità - "da alta a massima" - di superare la soglia del 30% delle terapie intensive occupate da pazienti Covid. 

Una valutazione che al momento stride con i dati reali. In tutta la Puglia, come confermato ieri dal presidente Michele Emiliano, ci sono soltanto 26 persone in terapia intensiva (leggi qui)

Si pensa a una chiusura dei locali, bar, ristoranti e pub tra le 22 e le 23 ed una stretta maggiore nei week-end. Quindi, non un lockdown ma un coprifuoco. Ancora da stabilire l'orario.

Potrebbe esserci una ulteriore stretta sugli sport dilettantistici da contatto, su palestre, parrucchieri, estetisti, saloni di bellezza, cinema, teatri, sale gioco e bingo.

Le decisioni verranno discusse tra poco nella riunione del coordinamento tra governo, protezione civile, regioni e il commissario Arcuri, alla presenza dei ministri Roberto Speranza e Francesco Boccia.

Al centro della discussione anche l'ipotesi di implementare, fino a quota 70%, lo smartworking. Per quanto riguarda le scuole, il comitato tecnico-scientifico avrebbe indicato di disporre la didattica a distanza modulata e orari scaglionati. 

Per quanto riguarda l'altro tema all'ordine del giorno, al centro della nuova manovra, il nodo delle risorse per finanziare le misure chiave, dall'assegno unico per i figli al pacchetto lavoro.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Pio e Amedeo non l'hanno presa bene: "Non fate finta di non capire quello che abbiamo detto". Selvaggia Lucarelli: "Studiate"

Attualità

Pio e Amedeo tacciati di "superficialità" dalla comunità ebraica. Battute sull'avarizia? "Si radica razzismo che favorisce fenomeni più gravi"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento