Cronaca Via Papa Giovanni XXIII

Bomba carta sotto l'auto di un operaio: è giallo a Vico del Gargano

Un grosso petardo - una bomba carta artigianale - è stato piazzato sotto l'Opel Corsa di un operaio del posto, di 47 anni, con piccoli precedenti penali. Sul fatto indagano i carabinieri

Immagine di repertorio

Due auto distrutte dalle fiamme, la scorsa notte, rispettivamente a Vico del Gargano e a Foggia. Più grave l'episodio garganico, dove un grosso petardo - una bomba carta artigianale - è stato piazzato sotto l'Opel Corsa di un operaio del posto, di 47 anni, con piccoli precedenti penali (AUTO INCENDIATA A FOGGIA).

Il fatto è successo poco dopo le 23, in via Papa Giovanni XXIII, dove l'auto era parcheggata. Pesantemente danneggiata l'autovettura: sull'accaduto sono in corso le indagini dei carabinieri, ai quali la vittima ha riferito di non aver ricevuto minacce nè di avere possibili nemici. 

Solo poche settimane fa, un altro grave episodio sconvolse le tranquille notti di Vico del Gargano. Era il 20 dicembre quando ignoti misero a segno un doppio atto intimidatorio in via Sagrestano, incendiando l'auto e piazzando una bomba carta al portone dell'abitazione di una coppia del posto. I due episodio, però, non possono essere collegati tra loro.

Ieri sera, invece, nel capoluogo dauno un'auto con a bordo un operaio incensurato è stata affiancata e raggiunta da due colpi d'arma da fuoco (I DETTAGLI DELL'ACCADUTO).

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bomba carta sotto l'auto di un operaio: è giallo a Vico del Gargano

FoggiaToday è in caricamento