Giovedì, 28 Ottobre 2021
Cronaca San Severo

Risolto l'omicidio del 'Gran Ghetto', uomo ucciso da una coltellata: arrestato 26enne

Identificato l'aggressore: si tratta di Mariko Tahitov, 26enne ivoriano con il quale la vittima aveva avuto un violento litigio. Per il maliano è stato fatale un fendente all'addome.

Un violento litigio, spento nel sangue. E’ quello avvenuto nel tardo pomeriggio dello scorso 27 luglio, all’interno del ‘Gran Ghetto’, immensa baraccopoli che sorge nelle campagne tra Foggia, San Severo e Rignano Garganico dove una rissa a colpi di coltelli è costata la vita ad un 34enne maliano, Ibrahim Traore.

L’uomo era stato gravemente ferito da una coltellata all’addome ed è stato trasportato agli Ospedali Riuniti di Foggia in condizioni disperate, dove è morto poco dopo. Immediate le indagini avviate dai carabinieri: raccogliendo alcune testimonianze direttamente sul posto, i militari sono riusciti a rintracciare l’autore dell’aggressione, nel frattempo barricatosi all’interno di una baracca, circondato da numerosi ospiti dell’accampamento, che manifestavano intenti aggressivi nei confronti dell’uomo.

MICHELE EMILIANO INSISTE: "IL GHETTO VA CHIUSO"

I militari, con non poche difficoltà, sono riusciti a riportare la calma e a tranquillizzare i presenti; hanno quindi prelevato l’aggressore, che è stato immediatamente condotto in caserma per essere interrogato. Nella circostanza è stato anche ritrovato il coltello con il quale era stato ferito il 34enne che di lì a poco sarebbe deceduto.

Le indagini hanno permesso dunque di appurare che Mariko Tahitov, cittadino ivoriano classe ’90, aveva avuto un litigio per futili motivi con la vittima durante il quale l’aveva colpita con un coltello. Particolarmente importante per ricostruire l’accaduto, sono risultate le testimonianze rese da alcuni cittadini stranieri che avevano assistito all'accaduto. Sulla base dei numerosi elementi raccolti dai carabinieri, la Procura di Foggia ha emesso un fermo di indiziato di delitto nei confronti del cittadino ivoriano, che è stato tradotto al carcere di Foggia.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Risolto l'omicidio del 'Gran Ghetto', uomo ucciso da una coltellata: arrestato 26enne

FoggiaToday è in caricamento