Cronaca San Severo

Omicidio al 'Gran Ghetto': è morto il 34enne accoltellato

Troppo gravi le ferite riportate, inferte con un coltello all'addome da un altro nordafricano all'esito di un violento litigio. La vittima è un maliano di 34 anni

Non ce l’ha fatta il cittadino nordafricano ricoverato in prognosi riservata agli Ospedali Riuniti di Foggia, dopo essere stato accoltellato, nel tardo pomeriggio di ieri, all’interno del Gran Ghetto, la baraccopoli che sorge nei campi tra Foggia, San Severo e Rignano Garganico. Troppo gravi le ferite riportate all’addome, inferte con un coltello da un altro nordafricano all’esito di un violento litigio.

OMICIDIO GHETTO: ARRESTATO 26ENNE

La vittima è un maliano (e non un senegalese come inizialmente divulgato) di 34 anni che, per cause ancora da accertare, si è affrontato a colpi di coltello con un ivoriano ospite dello stesso accampamento. Ferito anche l’ivoriano, ricoverato all’ospedale di San Severo. La sua posizione è al vaglio dei carabinieri, che stanno cercando di ricostruire la dinamica dell’accaduto.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Omicidio al 'Gran Ghetto': è morto il 34enne accoltellato

FoggiaToday è in caricamento