San Severo, cavallo di ritorno: arrestato pregiudicato 21enne

Insieme ad un complice, ricercato e arrestato dalla polizia nell'ambito dell'operazione Danubio, hanno rubato un'auto e chiesto i soldi in cambio della restituzione. Alla consegna è stato fermato dai carabinieri

Carabinieri di San Severo

I carabinieri di San Severo hanno tratto in arresto un pregiudicato 21enne. C.M. è accusato della tentata estorsione avvenuta ai danni del proprietario di una Opel Corsa. Sempre secondo i militari del 112, il malvivente si sarebbe avvalso della complicità di una delle 14 persone accusate a vario titolo di furto, minacce ed estorsione e raggiunte da un’ordinanza di custodia cautelare nell’ambito dell’operazione “Danubio”.

La vittima, dopo aver subito il furto della propria autovettura, è stata contattata al telefono da due persone che avrebbero preteso 2mila euro per la restituzione del mezzo, altrimenti l’avrebbero bruciata. Al termine della telefonata è stato raggiunto un accordo per uno sconto di 500 euro. L’uomo ha allertato i carabinieri e si è presentato all’appuntamento in via Tommaso Fiore e, come da accordi, ha posizionato la busta con i soldi in un cassonetto di abiti usati davanti una chiesa.

Pochi minuti dopo è sopraggiunto il 21enne, colto in flagranza di reato e arrestato dai carabinieri. Il complice è riuscito a fuggire ma è stato arrestato poche ore dopo dai poliziotti perché su di lui pendeva un mandato di cattura scattato nell’ambito dell’operazione Danubio.

Potrebbe interessarti

  • Il fascino di Càlena, l'abbazia sul Gargano dove si narra vi sia custodito il tesoro di Barbarossa

  • La grotta di San Michele che si specchia sul lago di Varano, un luogo suggestivo che trasmette una sensazione di pace

  • Colon irritabile: cos'è, sintomi e possibili cause

  • Arredare casa: le 5 piante da interno che non hanno bisogno di luce

I più letti della settimana

  • Francesco Ginese non ce l'ha fatta: è morto a Roma

  • Tragedia nelle acque del Gargano: bagnante muore annegato

  • Tragedia alle porte di Foggia, violento impatto tra un furgone e una moto: c'è una vittima

  • Tutta Foggia è con Francesco, che lotta tra la vita e la morte: si è reciso l'arteria femorale mentre scavalcava un cancello

  • Foggia in lacrime per la tragica morte di Francesco: "Addio amico mio, non doveva finire così!"

  • Tragedia nel Foggiano: morta 11enne, genitori ricoverati in gravi condizioni a San Giovanni Rotondo

Torna su
FoggiaToday è in caricamento