Tentata estorsione a pullman di San Pio, due arresti a S. Giovanni Rotondo

E' stato accertato che l'intenzione dei due era quella di costringere gli autisti dei pullman a usufruire del loro parcheggio a pagamento. In caso contrario avrebbero procurato degli intenti danni ai mezzo di trasporto

Spesso i pullman di pellegrini che giungevano a San Giovanni Rotondo in visita a San Pio venivano dirottati con la forza in una specifica area parcheggio gestita da due persone sottoposte ieri a ordinanza di custodia cautelare.

I provvedimenti emessi da Salvatore Casiello su richiesta del sostituto procuratore, Alessandra Fini, sono frutto di una serie di indagini che hanno portato ad accertare la tentata attività estorsiva di due persone residenti a San Giovanni Rotondo.

Secondo gli agenti della questura di Manfredonia, l’intenzione dei due arrestati era quella di costringere gli autisti dei pullman a usufruire del loro parcheggio a pagamento. In caso contrario avrebbero procurato ingenti danni ai mezzo di trasporto.

SEGUE

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Puglia torna in zona arancione. Conte firma il nuovo Dpcm: restrizioni fino al 5 marzo, riecco la scuola in presenza

  • Scuola, si cambia di nuovo: "Superiori in Ddi al 100% per una settimana, elementari e medie in presenza (con ddi a scelta)”

  • Puglia in zona gialla 'rinforzata' fino al 15 gennaio: cosa è concesso fare (e cosa no)

  • La Puglia verso la zona arancione

  • Orrore nelle campagne di Cagnano, lupo trovato impiccato a un albero

  • Addio a Padre Marciano Morra: per 20 anni fu amico e confratello di Padre Pio

Torna su
FoggiaToday è in caricamento