Cronaca

Arresti in Comune: la Procura di Foggia chiede incidente probatorio per Iaccarino

Leonardo Iaccarino, difeso dagli avvocati Potito Marucci e Antonio Ciarambino, "riveste la qualità di testimone a conoscenza di fatti - si legge nella richiesta di incidente probatorio - che attengono la responsabilità di altri coindagati ed è altresì coindagato"

La Procura di Foggia ha chiesto al giudice per le indagini preliminari Antonio Sicuranza, di interrogare Leonardo Iaccarino con la formula dell'incidente probatorio, che si svolge davanti al gip alla presenza dei pm, degli indagati e dei legali difensori, per acquisire le prove prima del processo.

Difeso dagli avvocati Potito Marucci e Antonio Ciarambino, l'ex presidente del Consiglio comunale arrestato il 30 aprile con le accuse di corruzione, tentata induzione indebita e peculato, "riveste la qualità di testimone a conoscenza di fatti che attengono la responsabilità di altri coindagati ed è altresì coindagato" si legge nella richiesta di incidente probatorio.

Iaccarino dovrà essere ascoltato anche sulle dichiarazioni rese al pm e al gip nel corso dell'interrogatorio di garanzia che "hanno consentito di raccogliere gravi indizi di colpevolezza a carico dei responsabili", tra cui l'ex sindaco Franco Landella, tornato in libertà - ma sospeso per 12 mesi dall'esercizio di ogni pubblico ufficio o servizio - dopo circa dieci giorni trascorsi agli arresti domiciliari

La Procura di Foggia ha riunito in un unico procedimento le due indagini che hanno riguardato il Comune di Foggia, in cui sono indagate 14 persone.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Arresti in Comune: la Procura di Foggia chiede incidente probatorio per Iaccarino

FoggiaToday è in caricamento