rotate-mobile
Martedì, 25 Gennaio 2022
Attualità

Letteratura e Mafia: il nuovo corso dell'Università di Foggia affidato all'imprenditore antiracket Tano Grasso

Protagonista del nuovo appuntamento del ciclo di incontri ‘La città che vorrei’, ha spinto perché a Foggia si costituisse l’associazione antiracket Fai che sarà presentata lunedì 17 gennaio a Foggia e presieduta dal presidente Alessandro Zito

Poco fa l’Università di Foggia, durante l’evento ‘Economie mafiose e mondo imprenditoriale’ in corso di svolgimento nell’aula magna ‘Giovanni Cipriani’ del dipartimento di studi umanistici, ha annunciato che Tano Grasso sarà titolare di un corso di insegnamento intercorso ‘Letteratura e Mafia’, a favore di tutti gli studenti dell’ateneo che nel prossimo semestre verrà anticipato da alcuni seminari. Si concretizza così una collaborazione tra Tano Grasso e l’Uni Fg, che va avanti da tempo e che anche il rettore Pierpaolo Limone non aveva dimenticato di rimarcare.

Protagonista del nuovo appuntamento del ciclo di incontri ‘La città che vorrei’, ha spinto perché a Foggia si costituisse l’associazione antiracket Fai che sarà presentata lunedì 17 gennaio a Foggia e presieduta dal presidente Alessandro Zito. Ne faranno parte il giovane manager della sanità foggiana Luca Vigilante e l’imprenditore Lazzaro D’Auria. Un mese e mezzo fa, sempre a Foggia, l’imprenditore di Capo d’Orlando aveva rimarcato un appello agli imprenditori meno coraggiosi. "Oggi ci sono molte più ragioni di ieri per avere fiducia nelle istituzioni".


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Letteratura e Mafia: il nuovo corso dell'Università di Foggia affidato all'imprenditore antiracket Tano Grasso

FoggiaToday è in caricamento