menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
I piatti dei foggiani

I piatti dei foggiani

Altro che digiuno per Salvini, la risposta dei foggiani è da applausi: "Buon appetito Capitano"

Sulla pagina facebook di FoggiaToday, sono oltre 300 i commenti alla notizia: un trionfo della gastronomia, come testimonia l'ampia carrellata di foto pubblicate dagli utenti

Che l'iniziativa #digiunoperSalvini (ideata per sostenere l'ex ministro dell'Interno, che andrà a processo per il caso Gregoretti) avrebbe fatto discutere, c'erano pochi dubbi. E se da un lato i seguaci del "capitano", da Casanova a Cusmai, hanno deciso di aderire non mangiando per un giorno, c'è chi ha visto nell'ennesima pittoresca uscita del leader della Lega come il più invitante degli assist per replicare con l'ironia. 

C'è infatti chi non digiuna, ma anzi ci tiene a palesare ciò che è stato servito a tavola. Sulla pagina facebook di FoggiaToday, sono oltre 300 i commenti alla notizia: un trionfo della gastronomia, come testimonia l'ampia carrellata di foto pubblicate dagli utenti. Da Carlo che pubblica la foggianissima 'bandiera' (pasta rucola e patate, ndr), a Paola che ci delizia con una torta al cioccolato. E poi c'è un altro Matteo che rilancia con un altro must della tradizione foggiana, il pancotto. E che dire della teglia di Giovanni: il suo digiuno a base di torcinelli casalnovesi metterebbe a dura prova anche il salviniano più integerrimo. 

E ancora c'è chi dà il personale buon appetito con due belle melanzane ripiene, chi ancora con il classico orecchiette con le cime di rapa, chi si affida a dei calorici ravioli al sugo. C'è Cecilia che osa, condendo i suoi rigatoni con la nduja. Alessandro non raccoglie l'invito di Salvini, ma invita tutti a mangiare le braciole di cotenna. A Marco, invece, la notizia ha stimolato parecchio l'appetito ("Sono andato al Mac e ho preso 3 menu max e 7 cheeseburger"). Enzo, con una faccia non troppo convinta, ci palesa l'intenzione di digiunare...davanti a un sostanzioso piatto di pasta al pomodoro imbiancato di formaggio. E ancora, polpette, troccoli al sugo. 

Maria, invece, nell'annunciare l'inizio del suo digiuno dopo il pranzo, ci consiglia anche un luogo da visitare, il parco delle papere, con accesso riservato a chi "va' a pttà l'ogn ai paparell". 

Non mancano anche i commenti più seriosi, come quello di Mariapia che auspicherebbe uno sciopero della fame contro l'oppressione mafiosa e non a sostegno di "un leghista che ci ha dato dell'animale", o Annamaria che preferirebbe digiunare per una causa importante. 

C'è spazio anche per simpaticissimi meme: quasi scontato il riferimento al ragionier Ugo Fantozzi nella clinica-prigione, e alla memorabile scena delle polpette con il professor Birkemaier, interpretato dal foggiano Silvano Spadaccino o al celebre dott. Nowzaradan, noto protagonista del docu-reality 'Vite al limite', con lo sguardo austero che spesso riserva ai suoi pazienti accompagnato dalla frase: "Vi vedo che non state digiunando per Salvini". Giuseppe ci propone una simpatica rivisitazione, con il volto di Salvini in luogo di quello di Robert Redford ne "L'uomo che sussurava ai caciocavalli". 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Si può andare a caccia e in un altro comune: per la Regione è “stato di necessità” per l’equilibrio faunistico-venatorio

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento