Anfiteatro e Castello per tornare a scuola. L'ultima trovata di Tutolo: esami e lezioni all'aperto. "Meglio del plexiglass"

Il sindaco di Lucera metterà a disposizione degli istituti la Fortezza e altri spazi della città. Potrebbero essere trasformate in classi anche le corti degli antichi palazzi. Perplessità sulle prossime riaperture

Antonio Tutolo nell'Anfiteatro di Lucera

Esami e scuola en plein air nell'Anfiteatro e nel Castello di Lucera: è l'ultima trovata del sindaco Antonio Tutolo che metterà a disposizione degli istituti scolastici gli spazi all'aperto. "Di sicuro con il bel tempo si può fare" ha detto lanciando l'idea, già apprezzata da tanti concittadini. La valutazione spetterà ai dirigenti scolastici: "Se riterranno che possano essere luoghi idonei sono a disposizione. Oltre all'arena, c'è tutto il perimetro dell'Anfiteatro che è favoloso, ci sono alberi che ombreggiano. Penso che sia meglio di una scatoletta di plexiglass". Oltre alla Fortezza Svevo-Angioina e all'anfiteatro, immagina altri spazi che potrebbero avere i requisiti per rispettare le prescrizioni e le misure di contenimento del contagio. "Eventualmente, possono essere utilizzate anche le piazze di Lucera, penso a piazza San Francesco. Così come pure non escluderei nemmeno le corti di alcuni palazzi che per una classe sono assolutamente capienti".

Del ritorno a scuola il sindaco Tutolo aveva parlato anche durante il suo aggiornamento in diretta sull'emergenza Covid, ancora in aperta polemica con il governo sulla gestione della Fase 3. "Ci sono delle cose che mi fanno sorridere. Si riapre un po' tutto, anche le discoteche. Se si è convinti lo si faccia pure, però poi qualcuno mi dovrebbe spiegare perché per le scuole si fanno tutti questi progetti come il plexiglass. Mi pare che l'unica cosa che resta chiusa siano le scuole e qualcuno dovrebbe spiegarci il perché, sennò diventa quasi incredibile. Qualcuno ci dovrebbe spiegare ad esempio perché ci sono molte attività che sono costrette a operare con delle restrizioni importanti e poi ci sono cose su cui si fa finta di nulla. Un po' di coerenza non farebbe male".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sangue nel cuore della movida, colpita con i vetri di una bottiglia e sfregiata a vita: arrestata ragazza di 20 anni

  • Grave episodio in zona via Lucera: auto imbrattata con frasi, disegni volgari e sigle contro la polizia

  • Attimi di terrore in un supermercato: irrompono malviventi, durante la rapina minacciano e tentano di colpire cassiera

  • Coronavirus: oggi 32 morti in Puglia e 397 nuovi casi in provincia di Foggia

  • Spaventoso incidente in via Castiglione: ragazza abbatte tubo del gas e si schianta contro una farmacia agricola

  • Saturimetro: cos'è e quali sono i modelli migliori in commercio

Torna su
FoggiaToday è in caricamento