rotate-mobile
Martedì, 25 Giugno 2024
Sport

Calcio a 5, il Cus Foggia festeggia la promozione in C1

Bis dei rossoneri che dopo la vittoria della Coppa Puglia: hanno conquistato i playoff del campionato regionale di Serie C2

Entrare nella storia e farlo da protagonista assoluta. Questa, in definitiva, la sintesi della stagione della squadra di calcio a 5 del Cus Foggia che dopo aver conquistato a marzo il suo primo trofeo, la Coppa Puglia, festeggia un altro meritato traguardo: la promozione in C1. Il pass per il passaggio di categoria i rossoneri l’hanno conquistato sabato 6 maggio, giorno della finalissima playoff giocata con la Mediana Sport, compagine di Mesagne. Le due formazioni, dopo aver chiuso al secondo posto nei rispettivi gironi la prima fase del campionato regionale di Serie C2, si sono ritrovate al PalaTomaiuolo di Manfredonia – sede delle partite interne del Cus Foggia – per giocarsi l’accesso alla C1 2023/2024.

Partita mai in bilico, dominata dai ragazzi di mister Natale Coccia e capitan Alberto Laccetti, chiusa con il risultato di 4-1. Reti rossonere firmate da Salvatore Bruno, Giuseppe Bruno e Cristian Delgado Martin, quest’ultimo autore di una doppietta. “Sacrificio e tanto lavoro, questa la nostra ricetta vincente”, racconta il mister rossonero, Natale Coccia, leader di un gruppo che lo ha seguito in tutto e per tutto, riuscendo a centrare due storici traguardi. “In finale abbiamo incontrato una squadra tosta, grintosa, difficile da battere. Ma era tanta la voglia di ottenere ciò che in campionato ci è sfuggito per un solo punto, quel punto che ha permesso al Just Mola di vincere il girone e ottenere la promozione diretta. A loro e al Mediana Sport voglio fare i complimenti per la stagione fatta, è stato bello confrontarsi con formazioni con formazioni così forti e leali”. Pensieri e sorrisi anche per i suoi giocatori, e non solo.

Adesso ci godiamo il meritato salto in C1, senza dimenticare la conquista della Coppa Puglia. Due vittorie che ci consentono di firmare un importante primato territoriale: siamo la prima società locale di calcio a 5 che riesce a chiudere la stagione mettendo in bacheca una promozione ed una coppa regionale. Voglio ringraziare questo gruppo fantastico, ragazzi che hanno sempre garantito impegno, dedizione e passione. E una grandissima voglia di vincere. I ringraziamenti, naturalmente, vanno anche alla società, a tutto il Cus Foggia, allo staff e al nostro dirigente Milko Pollidoro, la persona che ci ha permesso di compiere un notevole salto di qualità”. Il futuro è nel futuro di questa squadra. Tra i prossimi obiettivi, infatti, la costruzione di un prezioso nonché indispensabile settore giovanile. “Ci piace pensare che, anche attraverso queste vittorie, sarà possibile tracciare un percorso per coinvolgere i più giovani. Pertanto, nelle prossime settimane organizzeremo stage dedicati a ragazzi nati tra il 2003 ed il 2007 da inserire nella nostra Under 21”.

LA SODDISFAZIONE DEL PRESIDENTE CUSSINO “Orgoglio e gioia, queste le sensazioni che sto provando in questi ultimi giorni” commenta, soddisfatto, il presidente del Cus Foggia Claudio Amorese. “Il mister, il suo staff e tutta la squadra hanno dimostrato che con entusiasmo e serietà si possono raggiungere e meritare tutti gli obiettivi. Per lo sport cussino è un periodo bellissimo: anche nel basket ci stiamo giocando un posto nella prossima serie C, segno che nel nostro piccolo, riusciamo a fare grandi cose. Fondamentale è la programmazione, che parte proprio dal coinvolgimento di persone competenti ed appassionate. A loro, a questa grande squadra, i miei complimenti ed il ringraziamento per aver portato in alto il nome del nostro Centro Universitario e della nostra città. Adesso ci attendono nuove sfide, ma per affrontarle avremo inevitabilmente bisogno del sostegno e del supporto di tanti, a partire dalle istituzioni, fondamentali per permettere alla nostra squadra di giocare in un palazzetto della nostra città e non a Manfredonia come successo quest’anno, e di sponsor e partner che condividano con noi ambizioni e progetti”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Calcio a 5, il Cus Foggia festeggia la promozione in C1

FoggiaToday è in caricamento