Erbetta torna sui banchi di scuola al 1000 miglia

La prima uscita del pilota di GDA Communication, nel Campionato Italiano WRC 2018, è votata all'apprendistato della Ford Fiesta R5 targata PR2 Sport.

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di FoggiaToday

Domenico Erbetta era consapevole sin dalla vigilia che il passaggio nella classe R5, del Campionato Italiano WRC, lo avrebbe messo di fronte ad una sorta di anno zero, una ripartenza dopo un 2017 vissuto a lungo da protagonista. Il portacolori di GDA Communication ha iniziato il proprio cammino nel tricolore dedicato agli specialisti dell'asfalto, scattato nel fine settimana con la quarantaduesima edizione del Rally Mille Miglia, con un sesto posto che delinea il chiaro intento di prendere confidenza con la Ford Fiesta R5, messa a disposizione dal team PR2 Sport. La poca esperienza maturata su questa tipologia di vettura, nel recente Rally del Grifo, non poteva considerarsi sufficiente ad avere il sipontino già in grado di esprimersi al livello dei maggiori protagonisti della serie. Con tanta umiltà e dedizione Erbetta, affiancato da Valerio Silvaggi alle note, ha lavorato duramente, assieme allo staff di PR2 Sport, ed è riuscito, di prova in prova, a progredire.

“Come avevamo preannunciato alla vigilia sarebbe stata molto dura” – racconta Erbetta – “e le nostre aspettative sono state confermate in pieno. Gara molto difficile, sia per il livello dei nostri avversari sia dal punto di vista fisico. Il percorso rinnovato si è dimostrato molto impegnativo, specialmente sul lato tecnico. Alla fine abbiamo affrontato una gara contro noi stessi. La poca strada percorsa al Palladio, lo scorso anno sotto il diluvio, ed al Grifo non possono essere valide per affrontare un campionato così duro. Partendo da questo punto di vista possiamo comunque considerare positivo il nostro primo weekend nel CIWRC. Grazie ai ragazzi di PR2 Sport abbiamo lavorato molto sulla vettura. Un passo dopo l'altro la stiamo cucendo sul nostro stile di guida. Non è per niente semplice ma il lavoro non ci spaventa. Abbiamo la determinazione giusta per raggiungere i nostri obiettivi e state certi che ci riusciremo”.

Il tutto veniva confermato già dalla prova speciale spettacolo del Venerdì sera, la “AC Brescia”, dove Erbetta, complice un'errata scelta delle gomme, si allontanava dalle posizioni di vertice della classe R5. La prima tornata del Sabato mattina, che contava quattro tratti cronometrati, vedeva il portacolori della scuderia modenese variare il proprio stile di guida per cercare di trovare il giusto ritmo con la Fiesta. Rientrati alla service area, al giro di boa di giornata, lo staff di PR2 Sport apportava nuove regolazioni che indirizzavano il pilota di Manfredonia nella giusta direzione, confortato dai riscontri cronometrici che ne decretavano un netto miglioramento. “Le prime quattro prove ci sono servite a capire un po' di più la Fiesta” – sottolinea Erbetta – “e quando siamo arrivati al parco assistenza abbiamo apportato alcune variazioni al setup. Siamo soddisfatti perchè la via intrapresa è stata quella giusta ed i tempi si sono abbassati, non di poco, nel secondo giro. Ora ci prepariamo alla gara di casa, il Salento, per migliorare ancora.”

Torna su
FoggiaToday è in caricamento