Calcio

Il polemico ritorno di Zeman: “Con Rossi creata rivalità inesistente. A Foggia pochi giornalisti”. E la sala stampa abbandona

Tutto è partito da una domanda, sull’incrocio con l’ex allievo Delio Rossi: “Non l’ho nemmeno visto, non so dov’era. Non l’ho cercato io e non mi ha cercato lui”. Poi la stoccata: “Si è creata una rivalità che per me non è mai esistita. La stampa? A Foggia pochi giornalisti", frase che ha generato la reazione della stampa

Infuocato post gara nella sala stampa dello ‘Zaccheria’. Protagonista è stato proprio uno degli uomini più attesi, Zdenek Zeman, ritornato a Foggia per la prima volta da ex dopo il tormentato divorzio consumatosi l’estate scorsa con il club rossonero.

Tutto è partito da una domanda, sull’incrocio con l’ex allievo Delio Rossi: “Non l’ho nemmeno visto, non so dov’era. Non l’ho cercato io e non mi ha cercato lui”. Poi la stoccata: “Si è creata una rivalità che per me non è mai esistita”. Da lì, il via alla polemica: “Vi lascio immaginare chi l’ha creata”, e quando qualcuno gli chiede se il riferimento fosse alla stampa, risponde causticamente: “A Foggia ci sono pochi giornalisti”. Commento che ha generato l’immediato svuotamento della sala stampa.

Prima dell’infelice uscita, il boemo ha analizzato il match terminato 2-2 tra Foggia e Pescara, iniziato nel peggiore dei modi, con il gol in avvio di Petermann: “Ci ha fatto preoccupare, poi la squadra ha reagito in maniera positiva. Non siamo favoriti, al ritorno partiremo alla pari”.

È tuttavia soddisfatto della prova dei suoi: “Abbiamo avuto le nostre occasioni”. E sulla esclusione iniziale di Lescano, entrato in avvio di ripresa, ha aggiunto: “Per noi è un giocatore importante. L’ho inserito perché speravo potesse aprire la loro difesa con la sua fisicità”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il polemico ritorno di Zeman: “Con Rossi creata rivalità inesistente. A Foggia pochi giornalisti”. E la sala stampa abbandona
FoggiaToday è in caricamento