menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Vaccini anti-covid a fine gennaio: i primi a vaccinarsi in Puglia saranno 35mila sanitari e circa 10mila anziani delle rsa

Sono invece 22 le strutture pugliesi che dispongono di frigoriferi in grado di raggiungere le temperature utili di -80 gradi alla conservazione dei vaccini anti-covid

Dovrebbero scattare entro la fine di gennaio il piano vaccini anti-Covid in Italia. Nella fascia di coloro che per primi potranno sottoporsi alla vaccinazione ci sono anche 49mila pugliesi, che, come indicato nella lettera inviata dalla Regione Puglia al commissario straordinario Domenico Arcuri, sono 35mila operatori sanitari, circa 10mila anziani delle rsa e di poco più di 4mila tra collaboratori e dipendenti delle residenze sanitarie.

Queste le categorie alle quali verrà garantita la priorità. A fine gennaio dovrebbero infatti essere consegnate 1,7 milioni di dosi. Sono invece 22 le strutture pugliesi che dispongono di frigoriferi in grado di raggiungere le temperature utili di -80 gradi alla conservazione dei vaccini anti-covid.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Si può andare a caccia e in un altro comune: per la Regione è “stato di necessità” per l’equilibrio faunistico-venatorio

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento