rotate-mobile
Mercoledì, 17 Aprile 2024
Salute San Giovanni Rotondo

La Pasqua dell'ex premier Conte: la visita ai piccoli degenti di 'Casa Sollievo' e agli operai dello stabilimento Dopla

A tutti loro l'augurio "di riuscire a liberarsi da orpelli e condizionamenti vari per vivere una nuova, più autentica, vita"

Visita a sorpresa dell'ex premier Giuseppe Conte ai piccoli degenti di 'Casa Sollievo della Sofferenza'. Nella giornata di ieri, Conte ha voluto incontrare i bambini in cura presso il reparto di Oncoematologia pediatrica dell'ospedale di San Pio, augurando a tutti "di riuscire a liberarsi da orpelli e condizionamenti vari per vivere una nuova, più autentica, vita".

"In questi giorni - racconta l'ex premier - ho fatto visita a piccoli e grandi che vorrebbero vivere una 'nuova vita', ma hanno motivi di forte preoccupazione e angoscia. I nostri auguri vanno innanzitutto a loro. Ai piccoli del reparto di Oncoematologia pediatrica della Casa Sollievo della Sofferenza di San Giovanni Rotondo, un presidio ospedaliero di eccellenza (IRCCS), che serve non solo tutta l’area garganica, ma anche i territori limitrofi offrendo cure sanitarie di elevata qualità in un contesto territoriale - quello del Sud Italia - carente di livelli adeguati di prestazioni sanitarie".

La sua vicinanza è andata anche "ai grandi che lavorano nello stabilimento Dopla di Manfredonia, che in vent’anni hanno realizzato un progetto imprenditoriale coraggioso e innovativo, nel segno della sostenibilità, conseguendo un primato commerciale nel campo dei prodotti riutilizzabili, riciclabili e compostabili, e che adesso rischiano di dover tornare a casa senza più un lavoro. A voi tutti, e a chi vi assiste con dedizione e professionalità, a chi si batte per il vostro futuro lavorativo, e ai tanti altri che disperano di avere una 'nuova vita', l’augurio più caloroso", conclude.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Pasqua dell'ex premier Conte: la visita ai piccoli degenti di 'Casa Sollievo' e agli operai dello stabilimento Dopla

FoggiaToday è in caricamento