Viabilità nel Foggiano, per Gatta "condizioni da terzo mondo": pronta interrogazione regionale

Il vicepresidente del Consiglio regionale: "La sicurezza stradale dovrebbe rappresentare un’ossessione nelle fasi di programmazione, perché in ballo c’è la vita dei cittadini. Qualcuno dovrebbe mettersi una mano sulla coscienza"

Immagine di repertorio

“Gravi incidenti stradali, impercorribilità di alcune tratte e vero e proprio isolamento di alcuni Comuni dauni. La viabilità nella provincia di Foggia è una questione seria, serissima, con criticità che aumentano di giorno in giorno nell’indifferenza delle istituzioni coinvolte e nonostante gli, ormai quotidiani, appelli che rivolgiamo alla Giunta regionale".

Così il vicepresidente del Consiglio regionale, Giandiego Gatta che, sul tema, ha depositato una interrogazione: "La situazione non è più tollerabile”, spiega. “Nell’interrogazione - aggiunge - cito solo alcune delle situazioni più indecorose che costituiscono un pericolo per chi quotidianamente è costretto a muoversi tra strade dissestate, buche e dislivelli, tratte interrotte e deviazioni, lavori in corso (che non finiscono mai) e ponti che vengono messi solo parzialmente in sicurezza tanto da costringere i mezzi di trasporto pubblico a percorrere altre strade con grave disagio per i pendolari, lavoratori e studenti. Parliamo di condizioni da terzo mondo, quando la sicurezza stradale dovrebbe rappresentare un’ossessione nelle fasi di programmazione, perché in ballo c’è la vita dei cittadini. Qualcuno dovrebbe mettersi una mano sulla coscienza - conclude Gatta - e iniziare ad avviare una programmazione seria per l’ammodernamento stradale e infrastrutturale del territorio”.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Foggia usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Travolge e uccide 35enne, scappa ma telecamere e frammenti lo incastrano: arrestato per omicidio stradale

  • Emiliano chiede la 'zona rossa' per la provincia di Foggia: "Qui massima gravità e livello di rischio alto"

  • "Mamma come l'ho combinato". Tutte le vittime della violenta 'Società Foggiana': "Qui le estorsioni devi pagarle a noi"

  • Coronavirus: la Puglia resta in zona arancione

  • Finisce in carcere l'uomo che ha investito e ucciso Vincenzo Maffeo. Aveva portato a riparare il mezzo da un carrozziere

  • Sua moglie è positiva, lui è in isolamento ma va ugualmente a lavorare: segnalato al 112 e multato dai carabinieri

Torna su
FoggiaToday è in caricamento