Regione al lavoro per una politica omogenea dell’Asl, ma De Leonardis avverte: “Attendiamo risultati concreti”

Il capogruppo di Area Popolare approva l'annuncio dell'assessore Negro, sul gruppo di lavoro che cercherà di "dare un indirizzo univoco in materia di contrattualizzazioni e capacità di assunzione"

Potrebbe esserci una svolta nella politica di gestione delle Asl pugliesi. Lo sostiene Giannicola De Leonardis dopo l’annuncio da parte dell’assessore Negro in seduta consiliare, della costituzione di un gruppo di lavoro composto dalle strutture politiche e tecniche degli assessorati alla Sanità e al Welfare “per cercare di dare un indirizzo univoco alle Asl pugliesi, che oggi continuano a procedere ‘a macchia di leopardo’, in particolare in materia di contrattualizzazioni e capacità assunzionali, con pesanti ripercussioni e ricadute sugli interventi e sui servizi da erogare alla comunità”.

Precisa il capogruppo alla Regione di Area Popolare: “Verificheremo tra qualche mese, alla luce di cambiamenti e correzioni di marcia compiute e non semplicemente annunciate, quanto questa nuova cabina di regia, che sarebbe stata sollecitata anche dagli stessi direttori generali delle Asl, sarà stata in grado di produrre, nell’interesse della collettività in una materia che incide sull’80 per cento del bilancio dell’ente”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia sul lavoro in provincia di Foggia: agricoltore travolto e ucciso da un muletto

  • Tragedia sulla A14: uomo si toglie la vita lanciandosi da un ponte

  • Coronavirus: 30 morti e un contagiato su quattro in Puglia. I nuovi positivi sono 1100 su appena 4100 tamponi

  • Qualità della Vita, Foggia sprofonda all'ultimo posto: ItaliaOggi premia Pordenone

  • Attimi di terrore in un supermercato: irrompono malviventi, durante la rapina minacciano e tentano di colpire cassiera

  • Addio al dott. Michele Urbano, la Capitanata piange la scomparsa di un professionista "serio e laborioso"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento