Politica

Nasce il "Consiglio comunale Ombra", nelle sue fila 30 consiglieri non eletti

Un organismo di controllo e confronto. L'idea è di Massimiliano Di Fonso che ha chiamato a raccolta i giovani delle amministrative 2014, quelli che “ci hanno messo la faccia” riportando i foggiani alle urne

Lo ha definito un “Consiglio comunale ombra”, ma le intenzioni non sono affatto losche. Tutt’altro. E’ quello messo in piedi da Massimiliano Di Fonso e che vede nelle sue fila circa 30 consiglieri comunali non eletti. Fra questi, figurano i nomi di tanti giovani, quelli che nella passata competizione elettorale “ci hanno messo la faccia” riportando i foggiani alle urne.

“La volontà del Consiglio comunale Ombra - spiega Di Fonso - è quella di creare risposte, indirizzi diversi, ed iniziative e programmi che siano di suggerimento ma anche alternativi alla Giunta Landella. Il Consiglio comunale Ombra si propone quindi come un organo attento a ciò che può avvenire nel Palazzo di Città, ma soprattutto a ciò che avviene nelle periferie, nelle strade e nel vissuto cittadino”.

L’idea parte da Massimiliano Di Fonso non eletto in Consiglio con circa 900 voti nella lista UDC. Gli altri Consiglieri comunali non eletti appartengono a varie liste che hanno partecipato alla competizione comunale. Il Consiglio comunale ‘Ombra’ sarà presentato il 16 settembre e avrà sede nelle periferie della città dove sarà di volta in volta ospitato in strade, locali e strutture pubbliche o private.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nasce il "Consiglio comunale Ombra", nelle sue fila 30 consiglieri non eletti

FoggiaToday è in caricamento