Miranda: “L’aeroporto sempre più una priorità per lo sviluppo del territorio”

Lunedì il consiglio comunale sull’approvazione dell’allungamento della pista

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di FoggiaToday

luigi miranda-2Lunedì sarà un giorno determinante per il nostro territorio, gran parte delle prospettive di sviluppo si decideranno nell’assise cittadina che si terrà a Palazzo di Città, dove si discuterà del seguente ordine del giorno: Aeroporto ‘Gino Lisa’ di Foggia.

Progetto per il prolungamento della pista di volo RWY 15/33 – Progetto definitivo. D.P.R. n.616/77, art.81 – D.P.R. 383/94, artt.2 e 3. Procedimento amministrativo per l’accertamento in merito alla conformità urbanistica sul progetto, ai fini dell’intesa Stato-Regione.

L’aeroporto Gino Lisa, come da sempre ho tenuto a ribadire, è un’infrastruttura fondamentale per il nostro territorio, è un aeroporto che ha una sua storia, uno snodo infrastrutturale strategico, grazie al quale quest’anno si sono ottenuti risultati importanti connessi al turismo! – Così l’avv. Miranda, Presidente AQV - E’ per questo motivo che l’Associazione Qualità della Vita non ha mai smesso di perorarne la causa, intervenendo a mezzo stampa, avanzando delle proposte concrete e delle soluzioni alternative alla chiusura definitiva dell’aeroporto.

Il convegno organizzato lo scorso 7 dicembre, ‘Aeroporto Gino Lisa, l’ennesimo graffio al territorio!’, è stata la prova evidente di tutto ciò. Da sempre l’AQV auspica un riscatto del territorio di Capitanata, possibile solo mobilitandosi a favore di questa e di tante altre vicende, ma soprattutto coinvolgendo chi muove le fila di tutta la situazione, in primis l’Ing. Domenico di Paola, amministratore unico Aeroporti di Puglia, che solo in quell’occasione è intervenuto pubblicamente sull’argomento e che fu oggetto di un vero e proprio ‘fuoco di fila’ da parte dei cittadini foggiani.

Il convegno fu anche un’occasione per rendere partecipe la cittadinanza, che ha risposto attivamente e si è sentita coinvolta a pieno titolo nella vicenda. L’approvazione del progetto di allungamento della pista da parte del consiglio comunale, possibile grazie allo sblocco dei fondi Fas, è uno degli obiettivi che l’AQV si era prefissata di raggiungere, e ci auguriamo che in sede di consiglio comunale possa tramutarsi in concreta realtà. Comunque non smetteremo di vigilare, per non rischiare di rimanere ancora fuori da logiche commerciali di mercato e turistiche”.

Torna su
FoggiaToday è in caricamento