Politica

Pace fatta tra Pepe e Santaniello. Questione istituzionale e non politica

Questa mattina l'incontro riservato tra i due, ha pienamente soddisfatto il dimissionario presidente del consiglio. Sono stati definiti i tempi in cui verranno concretizzati gli impegni assunti ad inizio mandato

E’ tutto a posto. Enrico Santaniello allontana le voci che lo vedono vicino Miccichè e ritira l’annuncio delle dimissioni dei giorni scorsi. Il presidente del Consiglio si ritiene soddisfatto dell’incontro avuto quest’oggi con il presidente Antonio Pepe.

Nel corso del colloquio strettamente riservato sono stati definiti i tempi in cui verranno concretizzati gli impegni assunti ad inizio mandato per far in modo che “i consiglieri provinciali possano far bene il proprio lavoro e rendere conto ai cittadini che li hanno eletti” dichiara Santaniello.

"Ho ripetutamente spiegato che la questione non era politica, ma istituzionale: non c'è alcuna volontà da parte del Consiglio di ingerirsi in competenze proprie della Giunta, né tantomeno di richiedere onori e prebende” aggiunge il presidente del consiglio.

Santaniello nel ringraziare gli organi di stampa conclude così: “ritengo che l'assemblea possa proseguire nella sua attività con rinnovato entusiasmo, nell'ambito della normale dialettica politico-istituzionale fra i diversi gruppi consiliari e fra questi e l'esecutivo".
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pace fatta tra Pepe e Santaniello. Questione istituzionale e non politica

FoggiaToday è in caricamento