menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Michele Emiliano con la maglia di Gioventù Nazionale

Michele Emiliano con la maglia di Gioventù Nazionale

Emiliano con la maglia di 'Gioventù Nazionale'. Gentile: "Via dal PD". Fratelli d'Italia: "Pretesto banale"

Caso Emiliano; Fratelli d'Italia e GN alla sinistra pugliese: "Polemiche sterili su regalo simbolico. Siete alla frutta"

Elena Gentile non aveva usato mezzi termini per descrivere la foto di Michele Emiliano con la maglia di 'Gioventù Nazionale': "Ora che tutto è definitivamente chiaro, faccia il piacere, tolga il disturbo" aveva postato su FB l'europarlamentare renziana. Episodio che non era andato giù anche ad alcuni simpatizzanti del Partito Democratico ed era stato aspramente criticato da 'Sinistra Italiana' e dai Giovani Democratici di Manfredonia: "Quello a cui abbiamo assistito non si tratta di un semplice dono dell’ubiquità, quanto della massima rappresentazione dell’ipocrisia di un politico che - come ha sottolineato Bavaro (SI) - ormai sta con tutti. Di Emiliano conosciamo tutto. La sua storia, la sua provenienza e i suoi altalenanti valori politici. A guardarlo dall’esterno del PD - ma anche dall’interno, non prendiamoci in giro - sorge spontanea la domanda «ma cos’ha Emiliano di sinistra".

A prendere le difese di Emiliano ci hanno pensato oggi il presidente nazionale di Gioventù Nazionale Fabio Roscani, il presidente di GN Puglia Giuseppe Maggiore, il consigliere regionale Erio Congedo e il deputato Marcello Gemmato: "Assistiamo all'imbarbarimento ideologico di un partito che annaspa, in cerca di visibilità. Ringraziamo il presidente Michele Emiliano per aver partecipato al confronto/dibattito con l'on. Guido Crosetto, evento che non ha nulla di ignominioso e che anzi è testimonianza di democrazia. La macchina del fango scatenata contro di lui, solo per aver partecipato ad un dibattito organizzato dai giovani della destra di Fratelli d'Italia e per aver accettato la maglietta di Gioventù Nazionale regalata a tutti gli ospiti di Fenix a Pulsano nello scorso fine settimana, è solo polemica sterile. Se la base e i vertici  PD -ormai alla frutta- vogliono sfiduciare Emiliano, lo facciano sui temi politici utilizzando i mezzi a loro disposizione, e non cavalcando il pretesto banale di una maglietta simbolica"

E ancora: "Capiamo inoltre la necessità degli iscritti del PD di cercare un posto al sole sui giornali: non deve essere facile a sinistra non avere un movimento giovanile capace di riunirsi per tre giorni con centinaia di militanti provenienti da ogni angolo d’Italia, capace di essere critico, capace di fornire nuovi spunti, capace di andare in profondità nei temi nel tempo della politica fatta per slogan"

Concludono: "E infine non deve essere facile trovare tutte le sezioni del PD sulla strada da Bari a Marina di Pulsano chiuse per fallimento dal 4 marzo. Saremmo ben lieti di confrontarci sui temi caldi del nostro Paese proprio con i Democratici, giovani e non, e in quell'occasione regalare loro la tessera onoraria di Gioventù Nazionale"

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La Puglia in bilico tra il giallo e l'arancione

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento