rotate-mobile
Sabato, 2 Luglio 2022
Politica

Clamoroso: si dimette Elio Vito, Michaela Di Donna verso il Parlamento

E' lo scenario che potrebbe profilarsi alla luce della dimissione annunciata dall'onorevole Elio Vito, secondo eletto nelle fila di Forza Italia che aveva sbarrato, di fatto, la strada alla cognata dell'ex sindaco Landella

Michaela Di Donna verso il Parlamento. E' lo scenario che potrebbe profilarsi alla luce della clamorosa dimissione annunciata poco fa dall'onorevole Elio Vito, secondo eletto nelle fila di Forza Italia nel collegio uninominale di Lecce, che nel 2018 aveva sbarrato, di fatto, la strada che altrimenti avrebbe condotto a Montecitorio la cognata dell'ex sindaco di Foggia, Franco Landella. Terza nel listino bloccato, ora però le dimissioni di Elio Vito potrebbero  spalancarle le porte del Parlamento a pochi mesi dal ritorno al voto. In caso di surroga, la cognata di Landella potrebbe passare alla Lega. 

Strada ugualmente in salita per Michaela Di Donna, in virtù del clima di incertezza che si respira a Montecitorio che potrebbe determinare anzitempo la fine della legislatura, finora dei due Premier e dei tre mandati. 

Diversamente le Camere dovrebbero essere sciolte tra dicembre e gennaio. Tuttavia c'è anche il fronte di chi vorrebbe allungare la legislatura fino a maggio del prossimo anno. 

Telegrafico il messaggio che l'on Vito ha inviato al presidente Fico: "Signor Presidente della Camera dei deputati, a seguito della mia decisione di lasciare Forza Italia, il partito nelle cui liste sono stato eletto, rassegno le mie dimissioni dal mandato parlamentare. Mi auguro che questa decisione possa contribuire ad aiutare le giovani ed i giovani del nostro Paese a ritrovare il senso della fiducia nelle istituzioni, nel Parlamento e più in generale nella politica".

La rinuncia di Vito, quindi, potrebbe far entrare la foggiana in Parlamento. Il condizionale, però, resta d'obbligo perché nulla vieta alla Camera di rifiutare le dimissioni. Lo scoglio della doppia votazione sulla decisione del dimissionario Vito allungherebbe ugualmente e di parecchio i tempi. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Clamoroso: si dimette Elio Vito, Michaela Di Donna verso il Parlamento

FoggiaToday è in caricamento