Bambini e insegnanti delle scuole in piazza: “Ecco la Foggia che vogliamo”

E’ stato stilato il documento che sarà presentato al sindaco di Foggia, intitolato ‘La Foggia che voglio’. In sostanza una “città più bella e vivibile”

100 strade per giocare del 17 maggio

Erano più di 1000 i bambini, gli insegnanti e i cittadini che sabato mattina hanno invaso le vie di Foggia per partecipare a ‘100 strade per giocare’, l’iniziativa organizzata dal circolo Gaia Legambiente in collaborazione con Arci Solidarietà, il CSV Daunia e con il patrocinio morale e la co-organizzazione del comune di Foggia

Iniziativa con la quale gli alunni e gli insegnanti delle scuole foggiane hanno chiesto maggiore sicurezza, pulizia, educazione alla convivenza civile, attenzione ai minori e agli anziani, diminuzione dell’inquinamento atmosferico e mobilità sostenibile. Vale a dire, una città più bella e vivibile

Dopo il corteo, i partecipanti hanno sperimentato antichi giochi di strada, effettuato laboratori creativi e di lettura e compiuto attività sportive. Poi, successivamente, è stato stilato il documento che sarà presentato al sindaco di Foggia, intitolato ‘La Foggia che voglio’: dai giardini puliti e fioriti alle piste ciclabili, dalla cura e manutenzione delle scuola a quella delle strade cittadine, dagli spazi d’aggregazione ai mezzi pubblici più efficienti.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Foggia usa la nostra Partner App gratuita !

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Strage a Orta Nova, triplice omicidio e suicidio: spara e uccide moglie e due figlie di 13 e 18 anni, poi si toglie la vita

  • Mazzi di fiori, lacrime e dolore per Teresa, Miriana e Valentina (il Comune penserà ai funerali): città incredula per l'insano gesto di Ciro

  • Incredibile al carcere di Foggia, detenuto telefona ai carabinieri dalla cella: "Siamo al ridicolo"

  • Bus frena per evitare auto, donna cade e muore: due persone a giudizio per omicidio stradale

  • "Addio Costanzo", il dirigente medico del Pronto Soccorso sempre al servizio dei pazienti: "Era un professionista esemplare"

  • Ingerisce droga, neonata in coma a Foggia: "Monitoriamo parametri vitali, situazione stazionaria"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento