Al via la solarizzazione di scuole, impianti sportivi, sedi comunali e parcheggi

L’assessore Pasquale Russo: «Ai 200 mila euro annui di introiti sommiamo bollette a costo zero e promozione di un bilancio energetico più responsabile»

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di FoggiaToday

Sono trenta i lastrici solari e le aree a parcheggio di proprietà comunale su cui saranno realizzati impianti fotovoltaici, dai quali il Comune di Foggia otterrà un canone annuo di 200 mila euro oltre all’abbattimento della bolletta elettrica di 20 tra scuole e asili nido, 5 impianti sportivi, 2 sedi di uffici comunali e il Cimitero. I pannelli saranno installati anche nel parcheggio del Palazzo di Giustizia e del nuovo Polo integrato per lo sviluppo economico che l’Amministrazione sta realizzando su viale Fortore.

La gara è stata aggiudicata ieri alla Futura S.r.l., unica azienda a rispondere all’avviso che scadeva il 15 luglio scorso, con un’offerta migliorativa di 50 euro per chilowattora installato rispetto ai 25 euro minimi richiesti dal Comune per 7 lotti e ai 40 euro minimi richiesti per il lotto costituito dai parcheggi del Tribunale e del PoInt di viale Fortore.

A fronte della concessione per 20 anni del diritto di superficie, l’azienda ha anche l’onere di realizzare l’efficientamento dei singoli plessi, di assicurare la manutenzione dei tetti e di rilasciare la certificazione di idoneità statica. «Risultati particolarmente significativi per l’Amministrazione – dice l’assessore all’Ambiente e all’Energia, Pasquale Russo – considerando che avremo assicurata la manutenzione, l’efficienza energetica e l’azzeramento dei costi dei consumi elettrici dei principali luoghi in cui si svolge la vita dei nostri ragazzi che saranno indirettamente educati, così, ad avere familiarità con la relazione tra nuove tecnologie e sostenibilità».

Le scuole interessate dall’operazione sono la scuola materna “Angela Fresu” di via Consagro, l’IPSIA “Antonio Pacinotti” di via Gioberti, l’asilo nido “Tommy Onofri” di viale Pinto, la scuola materna “Aristide Gabelli” di via Nedo Nadi, la scuola media “Moscati-Altamura” di via La Malfa, la scuola materna “Sorelle Agazzi” e la matera ed elementare “Catalano” di via Menichella, il plesso di via Petrucci della scuola materna ed elementare “Santa Chiara”, la scuola elementare “Gabelli” di via Capezzuto, la scuola materna ed elementare “Giovanni Pascoli” di piazza De Sanctis, la scuola materna ed elementare “Maria Montessori” di via Nannarone, la scuola materna ed elementare “Giuseppe Garibaldi” di via Galliani, la scuola materna “Ferrante Aporti” di via Grieco, la scuola materna ed elementare “Giacomo Leopardi” di via Selicato, la scuola materna ed elementare “San Giovanni Bosco” di via Ordona Lavello, la scuola media “Giovanni Bovio” di viale Colombo, la scuola materna “Don Milani” di via Farina, il plesso San Lorenzo di via Grandi e quello Ordona Sud di via Farina della scuola materna ed elementare “Vittorino Da Feltre” e la scuola media “Nicola Zingarelli” di via Fasani.
Gli impianti sportivi interessati sono le palestre “Russo” e “Preziuso” di piazzale Fratelli Sarti, la piscina comunale di viale Pinto, il Palazzetto della Scherma e la palestra “Taralli” di via Baffi. Mentre le due sedi di uffici comunali sono quella dei Servizi Sociali in via Fuiani e quella delle Attività economiche e Protezione civile in via San’Alfonso de’ Liguori.

Si tratta complessivamente di una superficie di 75.630 metri quadri, «con cui – spiega ancora l’assessore Russo – attiviamo un processo di solarizzazione della città a partire dagli edifici pubblici, ottenendo un duplice effetto sul risparmio e sulla promozione della cultura dell’autoconsumo e di un bilancio energetico più responsabile».

 

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento