Apricena, lavoratori della pietra sul piede di guerra: "Vogliamo il rinnovo del contratto"

L'on. Michele Bordo, deputato del Partito Democratico, si schiera al fianco dei lavoratori “impegnati in una difficilissima vertenza” per il rinnovo del contratto provinciale scaduto nel dicembre 2011

Cave di pietra ad Apricena

“I lavoratori sono i soli attori della filiera della pietra di Apricena a non beneficiare dei positivi risultati commerciali delle cave e delle segherie. Un’ingiustizia che deve terminare al più presto”. L’on. Michele Bordo, deputato del Partito Democratico e presidente della Commissione Politiche UE, si schiera al fianco dei lavoratori “impegnati in una difficilissima vertenza” per il rinnovo del contratto provinciale scaduto nel dicembre 2011, che nelle cave di Apricena hanno scioperato e bloccato per alcune ore i camion diretti al porto di Napoli.

“Sono 20 mesi che le trattative sono ferme al palo, mentre è urgente avviarle e portarle rapidamente a conclusione  per cogliere l’opportunità di rafforzare un settore sempre più trainante dell’economia provinciale e regionale. Con questo obiettivo, la mediazione del Prefetto può essere decisiva per sbloccare la vertenza e promuovere un confronto che abbia al centro qualità, innovazione, sviluppo tecnologico e sicurezza. L’obiettivo condiviso da aziende e lavoratori è, certamente, l’incremento del valore aggiunto delle produzioni ed il nuovo contratto provinciale è lo strumento operativo per garantire all’intera comunità di Apricena i benefici che derivano dallo sfruttamento commerciale di questa preziosa risorsa naturale”. conclude Bordo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terribile incidente ad Apricena: impatto violento tra due auto, due feriti gravi e occupanti in fuga

  • Tragedia in strada: mezzo compattatore in retromarcia investe e uccide un passante

  • Operazione anticaporalato nel Foggiano: arrestati titolari e collaboratori di due aziende agricole

  • Figlio va a trovare il padre (boss di Foggia), introduce droga e micro-cellulari nel carcere di massima sicurezza: arrestato

  • Incidente stradale a Foggia: violento scontro tra auto e trattore nei pressi della Statale 16

  • Preso il 36enne che ha distrutto il 'Viaggiatore': ha spezzato in due la statua con un calcio

Torna su
FoggiaToday è in caricamento