Foggiani e ambulanti fremono per la riapertura del mercato del Venerdì. Domani incontro decisivo. Ruscillo: "Speriamo"

La sicurezza prima di tutto. Perplessità sull'ordinanza del 18 maggio 2020 del presidente Michele Emiliano. L'assessore alle Attività Economiche Sonia Ruscillo: "Oggi non posso dire se venerdì apre oppure no"

Il mercato del venerdì a Foggia

Gli ambulanti e i foggiani fremono per la riapertura del mercato del venerdì. I giorni passano e nel capoluogo dauno il desiderio di ritornare alla piena normalità sale alla pari dell'attesa per la riapertura del mercato settimanale. "Sapete dirci se venerdì riapre?". 

Bene. Rispetto agli aggiornamenti che ci arrivano dall'assessorato alle Attività Economiche e Produttive, la sensazione è che passerà almeno un'altra settimana prima della ripresa effettiva del commercio ambulante in via Miranda, ma l'assessore Sonia Ruscillo non esclude la possibilità che il mercato possa riaprire già a partire da venerdì. Nothing is impossible insomma.

Dipenderà molto dall'incontro di domani previsto con i tecnici del piano della sicurezza, che a Ruscillo presenteranno un ventaglio di soluzioni per riaprire in sicurezza scongiurando gli assembramenti. "La situazione della sicurezza delle aree mercatali è molto impegnativa anche a livello economico" spiega l'assessore.

La buona notizia è che nelle intenzioni del Comune di Foggia c'è anche quella di non dimezzare e tantomeno diminuire il numero delle postazioni. E comunque, ribadisce a FoggiaToday Ruscillo, "oggi non posso dire se venerdì apre oppure no il mercato perché siamo in fase di organizzazione, senza la risposta dell'ingegnere non posso e non voglio azzardare alcuna previsione. Per domani attendo di capire e valutare le varie soluzioni possibili e sicure per commercianti e fruitori, poi ci muoveremo di conseguenza. Speriamo" chiosa l'assessore. 

La situazione di Foggia fa il paio con la protesta delle associazioni di commercio ambulante di questa mattina a Bari. La maggior parte dei comuni in Puglia non ha ancora autorizzato la riapertura dei mercati.  "La Regione ha subito messo i sindaci (cui compete la responsabilità della riapertura dei mercati su area pubblica) nelle condizioni di riaprire, dimostrando che per il governo regionale è importante che anche queste attività possano riprendere in piena sicurezza per tutti, consumatori e operatori" le parole dell’assessore allo Sviluppo economico Cosimo Borraccino in riferimento all'ordinanza del 18 maggio che però presenterebbe delle criticità.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

E se il presidente dell'Anci Domenico Vitto invierà una lettera a tutti i sindaci per sollecitare l'apertura dei mercati, Borraccino fa sapere che verranno sensibilizzati altresì i prefetti e che a breve convocherà una riunione in videoconferenza per superare alcune perplessità sull'ordinanza del presidente Emiliano: "Ho preso atto del documento consegnatoci per la crisi del settore e mi sono impegnato, dopo il superamento della fase contingente dell'apertura dei mercati, a convocare un tavolo di crisi sul settore. L’incontro di oggi ci ha consentito di toccare con mano il grande malessere che sta vivendo questo settore e ci attiveremo subito col presidente Michele Emiliano per fornire le risposte che i commercianti ambulanti pugliesi si attendono".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, ordinanza di Emiliano sulle scuole: da lunedì sospese le lezioni in presenza per le ultime tre classi

  • Blitz antimafia a Foggia. Smantellato traffico di droga: 16 arresti, tra cui uomini della 'Società'

  • Coronavirus, l'avanzata dei contagi preoccupa la Puglia: "Si deve uscire solo per lavorare, istruirsi o altre gravi necessità"

  • Ecco la bozza del nuovo Dpcm: bar e ristoranti chiusi alle 18. Stop a palestre e piscine

  • 423 contagiati a Foggia, Landella firma l'ordinanza: vie e piazze della movida "chiuse" dopo le 21 nel fine settimana

  • La 'Società Foggiana' messa spalle al muro: 16 arresti. Duro colpo al narcotraffico della rete criminale del 'Primitivo'

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento