Passo Breccioso: ditte foggiane si aggiudicano i lavori, impianto pronto a settembre

Delle opere elettriche, meccaniche e del servizio antincendio se ne occuperanno le ditte foggiane 'Meccanica Industriale' Romolo Di Nunzio e 'Elettromeccanica C.M.C. s.r.l"

Impianto di Passo Breccioso

L’impianto di Passo Breccioso per la selezione e la separazione dei rifiuti tornerà a funzionare a partire da settembre “in tempo utile a integrarsi nel nuovo ciclo di gestione contrassegnato dalla raccolta differenziata” dice l’assessore all’Ambiente e all’Energia, Pasquale Russo, commentando l’esito della procedura di gara, conclusasi ieri mattina, per l’affidamento delle opere di “revamping” e messa in pieno esercizio dell’impianto pubblico.

Il “revamping” – che consiste in un’opera di manutenzione profonda finalizzata ad una gestione più economica e più affidabile – riguarderà opere elettriche e meccaniche sull’impianto, di proprietà del Comune di Foggia, per la selezione dei materiali da raccolta differenziata a servizio del bacino ATO FG/3.

Le opere elettriche, il cui importo a base d’asta ammonta a 44.800 euro, oltre 2.200 per oneri per la sicurezza non soggetti a ribasso, prevede la fornitura e posa in opera di un quadro elettrico e software di automazione, oltre al servizio di manutenzione dell’impianto elettrico generale. Questo intervento è stato aggiudicato provvisoriamente alla ditta Elettromeccanica C.M.C. s.r.l. di Foggia, che ha proposto un ribasso del 5,05 per cento e quindi un importo di 42.537,60 euro.

Le opere meccaniche, il cui importo a base d’asta ammonta a 115.220 euro, oltre 2.780 euro per oneri per la sicurezza non soggetti a ribasso, prevede la manutenzione meccanica delle macchine esistenti e, per aumentare ed ottimizzare la produzione, il ripristino della pressa utilizzata precedentemente per i rifiuti solidi urbani affinché possa essere utilizzata in parallelo a quella per plastica e cartone. Questo intervento, a cui si aggiunge la manutenzione dell’impianto antincendio, è stato provvisoriamente aggiudicato dalla ditta Meccanica Industriale Romolo Di Nunzio di Foggia, per un importo di 111.763,40 euro, equivalente a un ribasso del 3% sul prezzo a base d’asta.

Il progetto è finanziato per 200mila euro con deliberazione della Giunta Regionale “Criteri per la destinazione ed utilizzo dei fondi ecotassa di cui alla L. 549/95 e L.R. 5/97”, al fine del perseguimento dell’obiettivo di riduzione dei rifiuti e potenziamento delle quote di raccolta differenziata e per urgenti interventi di rimozione dei rifiuti, con un cofinanziamento di 20mila euro del Comune di Foggia.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Emergenza Coronavirus: è pandemia mondiale, scopriamo i sintomi e come proteggersi

  • Giornata drammatica, bollettino choc per la provincia di Foggia: nove morti e 52 casi positivi

  • Coronavirus, giovane foggiano trasferito d'urgenza a Bari: in gravi condizioni si è reso necessario l'impiego di Ecmo

  • Piero Pelù, rocker innamorato in quarantena a Foggia: "Sono corso da Gianna appena in tempo, in due ci diamo forza"

  • Incendio sulla 'pista', vigili del fuoco accerchiati e derubati delle attrezzature: notte di follia a Borgo Mezzanone

  • Tragedia ad Alberona, c'è una vittima: estratto dalle macerie il corpo di una donna: nel crollo 6 persone tratte in salvo

Torna su
FoggiaToday è in caricamento