Distributori metano: primato europeo per l’Italia, con Lucera sono 908

L'obiettivo, secondo l'Osservatorio Matanauto, è stato raggiunto con la recente entrata in funzione del distributore di Lucera. maggior parco circolante di veicoli alimentati a metano

Distributore di metano

Primato europeo per l'Italia. Con 908 distributori di metano, lo Stivale supera la Germania ferma a quota 907 e si piazza al primo posto della classifica per numero di stazioni di rifornimento di metano per autotrazione.

L'obiettivo - secondo una nota diffusa dall'Osservatorio Matanauto - e' stato raggiunto con la recente entrata in funzione del distributore di Lucera.

"Con questo primato - commenta Dante Natali, presidente dell'Osservatorio Metanauto - l'Italia conferma la sua posizione di leadership nel continente europeo per quanto riguarda il metano per autotrazione.

Infatti in Italia, oltre che il maggior numero di distributori, è presente anche il maggior parco circolante di veicoli alimentati a metano.

L'Italia, poi, può contare su una rete di aziende attive nel campo del metano per autotrazione, aziende che sono particolarmente impegnate nelle esportazioni e che hanno contribuito in maniera determinante all'affermazione dei veicoli alimentati a metano in tutto il mondo.

Il comparto industriale del metano per autotrazione rappresenta quindi una vera e propria area di eccellenza del nostro Paese su cui si può puntare per rilanciare l'economia italiana''. (ANSA)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Puglia torna in zona arancione. Conte firma il nuovo Dpcm: restrizioni fino al 5 marzo, riecco la scuola in presenza

  • Scuola, si cambia di nuovo: "Superiori in Ddi al 100% per una settimana, elementari e medie in presenza (con ddi a scelta)”

  • Puglia in zona gialla 'rinforzata' fino al 15 gennaio: cosa è concesso fare (e cosa no)

  • La Puglia verso la zona arancione

  • Orrore nelle campagne di Cagnano, lupo trovato impiccato a un albero

  • Otto minuti di follia: inseguimento da film tra auto e pedoni, l'incidente contro un muro e la cattura dei due fuggitivi

Torna su
FoggiaToday è in caricamento