rotate-mobile
Domenica, 23 Gennaio 2022
Economia Monte Sant'Angelo

Serrande abbassate di lunedì, un pugno allo stomaco. L'inizio settimana ai tempi del Coronavirus: "Teniamo duro"

Il pensiero del sindaco di Monte Sant'Angelo Pierpaolo d'Arienzo, che si rivolge a tutti i commercianti costretti a chiudere la propria attività: "Sarà difficile, ma ce la faremo"

"Il lunedì, per antonomasia, è la giornata della ripartenza. Dopo il fine settimana si riparte.
Si torna a lavoro, si riattiva tutto il sistema. Oggi è il primo lunedì che tutto questo resta fermo, sospeso. Le serrande sono chiuse. E vedere tutte quelle serrande chiuse è un colpo allo stomaco", così scrive su Facebook il sindaco di Monte Sant'Angelo Pierpaolo d'Arienzo. 

Riflessioni a cuore aperto su quello che sta vivendo l'intero Paese; disagi che non hanno risparmiato neppure il comune garganico: "Quello che stiamo vivendo non è un momento buio solo per la salute ma anche l’economia. Oggi il mio pensiero va a tutti i commercianti che sono costretti a tenere chiusa la propria attività. Ai commercianti che hanno fatto sacrifici, investimenti per affrontare il mercato. Ma anche a quei commercianti che invece continuano a garantire i servizi essenziali alla comunità, nonostante tutto".

"Oggi - conclude d'Arienzo - il Governo annuncia il maxi decreto da 25 miliardi per gli aiuti economici a famiglie e imprese. Spero ci siano le risposte adeguate per tutto il comparto.
Teniamo duro, sarà difficile ma ce la faremo, #andràtuttobene". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Serrande abbassate di lunedì, un pugno allo stomaco. L'inizio settimana ai tempi del Coronavirus: "Teniamo duro"

FoggiaToday è in caricamento