Strade rurali, San Severo impugna gli atti contro l'esclusione dai finanziamenti

Il Comune aveva candidato progetti per circa un milione e 200 mila euro, con riferimento alle strade comunali di via Montella, pozzo delle Capre, la comunale 92 in direzione di San Nicandro e la comunale numero 97

Immagine di repertorio

Il Comune di San Severo impugnerà dinanzi al Tribunale Amministrativo Regionale per la Puglia di Bari l’esclusione decisa dalla Regione dai finanziamenti previsti per le strade rurali a seguito degli eventi alluvionali che si sono abbattuti sul territorio nel periodo tra il 2 e 5 settembre 2014.

“Il Comune di San Severo – spiega il sindaco Francesco Miglio – a seguito del bando emesso dalla Regione per finanziare gli interventi di rifacimento delle strade rurali danneggiate dall'alluvione aveva candidato progetti per circa un milione e 200 mila euro”. Oggetto dell'intervento candidato: le strade comunali rurali di via Montella, pozzo delle Capre, la strada comunale 92 in direzione di San Nicandro Garganico e la strada comunale numero 97”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Da qualche giorno abbiamo appreso – continua Miglio – dell'esclusione dai finanziamenti del Comune di San Severo assieme ad altri comuni grandi e piccoli della Capitanata. Consultando un legale e a seguito della volontà anche di altri Comuni esclusi di impugnare gli atti abbiamo deciso di presentare ricorso al Tar e di nominare un procuratore per la tutela dell’Ente Comunale dinanzi al Tribunale Amministrativo Regionale”. L'azione legale, congiunta con altri Comuni del territorio, consentirà inoltre di ridurre le spese del ricorso a carico dell'Ente

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Virus più sfuggente, in Puglia "il tracciamento salta" ma il sistema sanitario regge: non si escludono singoli lockdown

  • Coronavirus, ordinanza di Emiliano sulle scuole: da lunedì sospese le lezioni in presenza per le ultime tre classi

  • Covid, verso il nuovo Dpcm: coprifuoco tra le 22 e 23. Rischiano la chiusura parrucchieri, estetisti, cinema e teatro

  • "Che ore sono?", poi scatta la violenza: in cinque aggrediscono ragazzo in centro. "Togli la mascherina quando parli con noi"

  • In serata il nuovo Dpcm Conte: stretta sulla movida e ipotesi coprifuoco. A rischio sport dilettantisti, cinema e teatro

  • 423 contagiati a Foggia, Landella firma l'ordinanza: vie e piazze della movida "chiuse" dopo le 21 nel fine settimana

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento