Giovedì, 21 Ottobre 2021
Economia

Caso parcometri, i sindacati: "Smacco alla dignità dei lavoratori ai quali sono stati decurtati gli stipendi"

Ecco la nota stampa delle segreterie aziendali Conf.a.i.l., Uiltrasporti, Ugl, Faisa Cisal, Filt Cgil, inviata anche al presidente e al CdA dell'Ataf, in merito al caso parcometri.

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di FoggiaToday

"Le scriventi OO.SS,  sono venute a conoscenza grazie ai servizi dei media locali, della, notizia, secondo la quale, la società Protect srl abilitata al ritiro degli incassi della sosta tariffata dai relativi parcometri, non ha provveduto a versare ad Ataf spa i provenienti rivenienti da tale servizio, per un ammontare stimato di circa mezzo milione di euro ed oltre.

Un ammanco simile non si produce in un breve lasso di tempo, visto gli esigui incassi giornalieri e visto anche l'obbligo per la ditta incaricata del ritiro degli incassi, di effettuare il versamento entro e non oltre 48/72 ore dal ritiro delle cassette contenenti i soldi, a questo punto, ci sarebbe da chiedersi, a chi competeva controllare che gli incassi fossero fatti con regolarità? Perché non è stata denunciata immediatamente una simile irregolarità?

Se la notizia fosse reale, sarebbe di una gravità inaudita, oltre che, uno smacco alla dignità delle scriventi e dei lavoratori di Ataf ai quali pochi mesi or sono, sono stati decurtati gli stipendi per far fronte alle scarse disponibilità aziendali, per un totale di circa seicentomilaeuro, solo in parte restituito, importo pari al presunto ammanco derivante dai mancati versamenti di Protect in favore di Ataf

Questa notizia ha generato notevole turbamento nei lavoratori.

Le scriventi, chiedono al presidente ed al CdA, di verificare immediatamente questa notizia, se falsa, smentirla quanto prima, in modo da ridare decoro alla nostra azienda già più volte sotto i riflettori e riportare serenità tra i lavoratori, ma qualora la notizia fosse vera, chiediamo di individuare le responsabilità e denunciare il tutto alle autorità competenti"
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caso parcometri, i sindacati: "Smacco alla dignità dei lavoratori ai quali sono stati decurtati gli stipendi"

FoggiaToday è in caricamento