Mongelli agli studenti del Pascal: “Vostro impegno è fondamentale”

Studenti a Palazzo di Città per incontrare le istituzioni. Episcopo: "La vostra vivacità intellettuale merita l'attenzione della città"

La visita degli studenti del Pascal

Un confronto aperto con le istituzioni cittadine ha caratterizzato questa mattina la visita degli studenti delle terze A, B e C dell’istituto “Pascal” di Foggia a Palazzo di Città.  Accolti dall’assessore alla Pubblica Istruzione Maria Aida Episcopo, i ragazzi hanno appreso il funzionamento della struttura comunale approfondendo alcune questione di carattere amministrativo. Successivamente hanno potuto rivolgere al sindaco Gianni Mongelli alcune domande sullo stato della città: vivibilità, sicurezza e prospettive sono stati gli argomenti su cui si è concentrata maggiormente l’attenzione degli studenti, che hanno dato vita a un confronto aperto e vivace che ha trovato nel primo cittadino un attento interlocutore.

“Mi fa piacere vedervi qui – ha commentato Mongelli – e soprattutto mi fa piacere vedervi così attenti sulle questioni che interessano la città. Il Comune non è solo un luogo dove sono ubicati gli uffici, ma è il luogo deputato alle scelte e alle decisioni che in un modo o in un altro determinano la vostra vita. La vostra attenzione su queste tematiche è un segnale positivo, perché il vostro impegno civile è fondamentale per il futuro della nostra comunità. Foggia, come altre città, ha alcune cose da recuperare e migliorare. Con il vostro aiuto e la vostra partecipazione questo complesso compito potrà essere portato a termine con più facilità. Comprendo – ha concluso il sindaco – che la vostra generazione può essere sfiduciata, a tratti scoraggiata. E per quanto l’incertezza sul futuro sia più che condivisibile, il mio invito è quello di non spaventarvi, di affrontare la vita con coraggio e determinazione che, in particolar modo in questo momento, sono necessari per guardare al domani con più fiducia”.

“Noto in voi – ha aggiunto l’assessore Episcopo – una vivacità intellettuale unica, che merita di essere incanalata in un percorso virtuoso funzionale a una nuova prospettiva per la nostra città. Il nostro impegno in questo senso, dall’educazione alla legalità portata avanti con i bambini fino all’istituzione del Forum dei Giovani, è propedeutico proprio alla ricerca e alla valorizzazione di forze positive che possono determinare una netta e proficua inversione di tendenza”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Genitori furiosi con Emiliano, che li invita a non mandare i figli a scuola : "La Puglia non è una regione per bambini"

  • La scuola anti-covid di Emiliano tra ordinanze e appelli social. La contestazione: "Il 18 si torni in classe in sicurezza"

  • "Irresponsabile incoraggiare la didattica in presenza". Appello di Emiliano al mondo della scuola. "La mia non è una crociata"

  • Coronavirus: 1162 nuovi positivi in Puglia e 24 morti. In Capitanata 150 casi e sei vittime

  • San Marco e Rignano sotto choc: addio a Matteo Longo, carabiniere esemplare e dall'animo buono

  • La Puglia torna in zona arancione. Conte firma il nuovo Dpcm: restrizioni fino al 5 marzo, riecco la scuola in presenza

Torna su
FoggiaToday è in caricamento