Martedì, 15 Giugno 2021
Cronaca

Covid, a Stornarella 46 contagi e 'invisibili' senza assistenza: "Se si ammalano nessuno lo sa"

Fratelli d'Italia accende i riflettori sul fenomeno delle persone "ignorate dai registri sanitari". Appello all'Asl e alle forze dell'ordine anche alla luce del mancato rispetto delle regole

A Stornarella sono attualmente 46 i casi positivi e solo 2 risultano cittadini non residenti. Questa sproporzione induce Fratelli d'Italia a pensare che la difformità sia legata alla difficoltà nel censire e monitorare una fascia di popolazione invisibile alle istituzioni anche sanitarie.

"Stornarella è un centro di 5400 abitanti, sappiamo tutti però che il nostro comune ospita un elevata percentuale di gente di varie nazionalità, non residente e non rintracciabile in alcun modo – spiega la coordinatrice cittadina di Fdi Marica CoccoSi stima che ce ne siano più di  2000 oltre a quelli regolarmente residenti. Chi controlla e chi segue dal punto di vista sanitario tutte quelle persone ignorate dai registri sanitari, che non hanno un medico curante che li possa assistere nei protocolli anti-Covid?". Se si ammalano nessuno lo sa e non vengono assistiti. Di qui l'appello all'Asl e alle forze dell'ordine, anche alla luce degli assembramenti in diversi punti della città e dell'inosservanza delle regole, a partire dall'uso dei dispositivi di protezione.

"Vivere in una comunità e integrarsi – afferma il consigliere comunale di Fratelli d'Italia Ercole Costa – significa rispettare le regole. Siamo un popolo accogliente, ma in questa fase soprattutto serve che tutti ci comportiamo bene, nell'interesse della comunità. Dobbiamo stare in guardia e serve che queste persone escano dall'invisibilità istituzionale, per loro stessi e per tutti".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Covid, a Stornarella 46 contagi e 'invisibili' senza assistenza: "Se si ammalano nessuno lo sa"

FoggiaToday è in caricamento