Stoccavano rifiuti in depositi non autorizzati: 25 indagati, sequestrata azienda nel Foggiano

Traffico illecito di plastica scoperto dalle fiamme gialle: 25 indagati, tre aziende sequestrate di cui una a Casalvecchio di Puglia

Immagine di repertorio

Avrebbero evaso un’ecotassa per 90mila euro e sottratto al Fisco proventi per oltre 6 milioni di euro. Si tratta di 25 imprenditori titolari di 28 aziende di vario tipo con sedi nelle province di Treviso, Venezia, Padova, Vicenza, Varese, Milano, Brescia, Parma, Roma e Frosinone, indagati per associazione a delinquere finalizzata al traffico di rifiuti non pericolosi nell’ambito dell’operazione ‘Fake code’ del nucleo di polizia tributaria della Guardia di Finanza di Treviso.

Scarti della lavorazione della plastica provenienti da aziende di varie regioni italiane, risultavano spediti, solo sulla carta, in Slovenia e in Svizzera, ma venivano in realtà stoccati in depositi non autorizzati di Malcontenta e Marghera, nel veneziano, e a Casalvecchio di Puglia, nel Foggiano (tutti sequestrati) Per tre imprenditori, un 55enne trevigiano, titolare di un'azienda moglianese specializzata nel trattamento dei rifiuti, un 62enne e una 37enne rumena, entrambi residenti in provincia di Foggia, è scattata anche il temporaneo divieto di gestire rifiuti.

Continua a leggere la notizia su Trevisotoday.it

 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Colpo di scena sull'agguato al medico di via Vittime Civili, il 'pistolero' cambia versione: "Fu lui ad architettare tutto"

  • Cronaca

    Pericolosi e spregiudicati, arrestati ladri seriali: erano l'incubo dei commercianti di Vieste e Manfredonia

  • Cronaca

    Condannati usurai insospettabili, 100mila euro alla vittima (anticipo sul risarcimento). L'avv. Sodrio: "Sentenza ingiusta"

  • Sport

    Caso playout, De Luca interroga il Premier Conte: "Non permetteremo che la Salernitana sia penalizzata"

I più letti della settimana

  • Incredibile in serie B, il Tar annulla la delibera del Consiglio direttivo. I playout si giocano, ma per il Foggia tutto dipende dal Palermo

  • Violenza inaudita a Foggia: in branco pretendono sesso di gruppo (due minorenni), trans si rifiuta e viene picchiato a sangue

  • Violenza inaudita a Stornara: aggredisce ragazza a morsi, le stacca parte del labbro e le procura gravi lesioni al volto

  • Tragedia nel Foggiano: va nel bosco per tagliare legna, si ferisce ad una coscia e muore dissanguato

  • Kalashnikov pronti all'uso e maschere di silicone: carabinieri sequestrano tutto e sventano un assalto armato

  • Forte scossa di terremoto a Barletta: sisma avvertito anche in provincia di Foggia

Torna su
FoggiaToday è in caricamento