Tra un cespuglio e l’altro, sesso libero nei giardini di via Montegrappa

L’ultima di una lunga serie di segnalazioni arriva dai giardini di via Montegrappa, dove tra un cespuglio e l’altro si consumerebbero atti sessuali

I preservativi ritrovati nei giardini

E’ di pochissimi giorni fa il blitz antiprostituzione nelle zone “hot” di Foggia, in particolar modo nel quartiere ferrovia, dove l’attività di meretricio in strada è sotto gli occhi di tutti. Nonostante gli sforzi e i controlli compiuti quotidianamente dalle forze dell’ordine e i servizi extra della Municipale, non si riesce a debellare e a mettere la parola fine a un fenomeno che tantissimi anni turba passanti e residenti. 

L’ultima di una lunga serie di segnalazioni arriva dai giardini di via Montegrappa, dove tra un cespuglio e l’altro si consumerebbero atti sessuali. I preservativi utilizzati e abbandonati sono la prova di quanto sostenuto da alcuni abitanti della via, ovvero del sesso libero che si consumerebbe a pochi passi dalla Stazione centrale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La scuola anti-covid di Emiliano tra ordinanze e appelli social. La contestazione: "Il 18 si torni in classe in sicurezza"

  • La Puglia torna in zona arancione. Conte firma il nuovo Dpcm: restrizioni fino al 5 marzo, riecco la scuola in presenza

  • Coronavirus: 1162 nuovi positivi in Puglia e 24 morti. In Capitanata 150 casi e sei vittime

  • San Marco e Rignano sotto choc: addio a Matteo Longo, carabiniere esemplare e dall'animo buono

  • Scuola, si cambia di nuovo: "Superiori in Ddi al 100% per una settimana, elementari e medie in presenza (con ddi a scelta)”

  • "Esco con gli amici" ma non fa più ritorno. Scomparso a 16 anni ma c'è chi tace per paura: "Noi non dimentichiamo"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento