Mercoledì, 23 Giugno 2021
Cronaca

Conserve alimentari invase da parassiti, sigilli in aziende del Foggiano

Lo stabilimento è stato chiuso mentre sono state ventidue tonnellate di conserve sequestrate. Poste sotto vincolo amministrativo 2700 tonnellate di concentrato di pomodoro in un opificio conserviero

Altro blitz dei carabinieri del Nas nel settore delle conserve alimentari. In diverse regioni d’Italia sono state sequestrate 4mila tonnellate di prodotti alimentari pericolosi per la salute per un valore di quasi 4 milioni di euro

Un quarto delle 300 attività controllate sono risultate irregolari. Cento le violazioni contestate, 75mila euro le sanzioni amministrative elevate, 70 le persone segnalate alle autorità giudiziarie, amministrative e sanitarie. Sigilli a sei strutture produttive

FOGGIA | I militari del Nas hanno colpito anche in provincia di Foggia, dove è stata individuata un’azienda conserviera abusiva, al cui interno sono stati trovati 160 fusti di vegetali in salamoia posizionati in un piazzale esterno alla ditta e invasi da parassiti. Lo stabilimento è stato chiuso mentre sono state ventidue le tonnellate di conserve sequestrate.

In un altro controllo, i carabinieri hanno posto sotto vincolo amministrativo circa 2700 tonnellate di concentrato di pomodoro in un opificio conserviero di grandi dimensioni. L’azienda, non essendo riuscita a dimostrare la provenienza del prodotto, sprovvisto di etichettatura, indicazioni e documentazione commerciale, è stata posta sotto sequestro.

 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Conserve alimentari invase da parassiti, sigilli in aziende del Foggiano

FoggiaToday è in caricamento