rotate-mobile
Mercoledì, 28 Settembre 2022
Cronaca Vieste

Vieste: è giallo sulla scomparsa del 27enne Michele Mafrolla

Non fa ritorno a casa da domenica scorsa. Era uscito alle 20 dicendo alla madre che sarebbe ritornato poco dopo. Il suo scooter è stato ritrovato parcheggiato a poche centinaia di metri. Il cellulare è spento

Di lui non si hanno notizie da domenica scorsa, quando è uscito di casa alle 8 di sera con il suo scooter senza farvi più ritorno, nonostante avesse riferito alla madre che sarebbe rientrato presto.

I familiari e gli amici sono angosciati. I carabinieri indagano sull’accaduto. Michele Mafrolla, 27 anni, lavora con il padre in una ditta di prodotti caseari e abita con i genitori in Contrada Chiesiola, alla periferia di Vieste.

Domenica scorsa, non vedendolo rientrare, i genitori si sono allarmati e hanno effettuato le prime ricerche. Non riuscendolo a contattare telefonicamente (cellulare spento), i familiari sono usciti di casa e hanno rinvenuto lo scooter intatto parcheggiato con il casco a un centinaio di metri dall’abitazione.

Stretto riserbo sulle indagini, ma gli inquirenti per ora non tralasciano nessuna pista. I familiari escludono un allontanamento volontario e ricordano come Michele non abbia mai avuto problemi con la giustizia.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vieste: è giallo sulla scomparsa del 27enne Michele Mafrolla

FoggiaToday è in caricamento