Ordigno al bancomat e furti a go-go, ora Alberona ha paura: “Serve una stazione dei carabinieri”

La Giunta ha inoltrato formale richiesta al Prefetto e al Comando provinciale dell’Arma La bomba al bancomat, i furti di auto e negli appartamenti: il sindaco “Episodi gravi”

Immagine d'archivio

Il 2 novembre la Giunta Comunale di Alberona ha inoltrato formale richiesta al Prefetto di Foggia, al comando provinciale dell’Arma dei Carabinieri e a quello di Lucera, per l’istituzione di una stazione dei carabinieri. Lo scorso giugno 2016, quando si insediò la nuova Giunta, il sindaco Leonardo De Matthaeis incontrò i comandanti della Compagnia Carabinieri di Lucera e della Stazione Carabinieri di Roseto Valfortore. Già in quella occasione, furono espressi i timori dei cittadini alberonesi per una situazione che, nell’ultimo anno, ha avuto un’evoluzione preoccupante per ciò che attiene ad atti e fenomeni criminali. Preoccupano, e non poco, l’aumento dei furti in appartamenti, l’ordigno fatto esplodere nella sede del bancomat Banco di Napoli, i furti d’auto e altri episodi di microcriminalità verificatisi di recente.

Stazione dei Carabinieri ad Alberona: il commento del sindaco

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“L’impegno delle Stazioni Carabinieri limitrofe, operative negli altri paesi, è ammirevole ma è di tutta evidenza che, visto quanto sta accadendo, è necessario e urgente avere qui, ad Alberona, una Stazione dei Carabinieri. E’ quanto abbiamo inteso richiedere formalmente. Assieme a questa richiesta, abbiamo comunicato anche l’immediata disponibilità di un immobile di proprietà comunale nel quale ubicare le strutture, il personale e gli uffici della Stazione Carabinieri di Alberona. Tanti episodi, così gravi e numerosi nell’arco di un periodo relativamente breve, ad Alberona non si erano mai verificati prima. Il timore è che, proprio per la mancanza di un presidio operativo sul posto, il paese possa diventare obiettivo di nuovi e gravi atti di criminalità, con rischi crescenti per la sicurezza e i beni dei cittadini. Auspichiamo che la nostra richiesta possa trovare accoglimento da parte nostra c’è la piena collaborazione e disponibilità per trovare una soluzione alle legittime preoccupazioni espresse dalla cittadinanza alberonese”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: 12 nuovi positivi nel Foggiano e tre focolai (circoscritti). In Puglia 20 contagiati e nessun morto

  • Ultima ora: catturato il super ricercato Cristoforo Aghilar

  • Omicidio a Cerignola: almeno 11 colpi d'arma da fuoco, così è stato ucciso Cataldo Cirulli detto 'Dino Str'ppen'

  • "Ho ancora i brividi". Terrore sulla superstrada del Gargano, auto semina il panico e si schianta: "Salvi per miracolo"

  • Coronavirus: aumentano i casi in Puglia, sono dieci di cui due in provincia di Foggia

  • San Severo, esplosione nella fabbrica di fuochi Del Vicario: c'è un ferito. Il sindaco: "Preghiamo per Luciano"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento