Cronaca

Anziano disperso sul Gargano, si batte palmo a palmo la Foresta Umbra: "Mai come ora il mio papà ha bisogno di tutti noi"

Le ricerche, a quanto si apprende, si starebbero concentrando in una ben precisa della Foresta Umbra ma, allo stato, senza risultati positivi

Proseguono le ricerche di Giuseppe Totaro, l'anziano di Monte Sant'Angelo disperso in Foresta Umbra. Da ieri, sono partite le ricerche con un dispositivo di militari e volontari che stanno battendo palmo a palmo la zona in cui l'uomo, 79enne con problemi di Alzheimer, potrebbe essere.

In campo, uomini dell'Arma dei carabinieri con i 'Cacciatori di Puglia'  e i carabinieri forestali, volontari della protezione civile, vigili del fuoco, Gruppo Speleologi, volontari dell’Arif e giacche verdi. Le ricerche, a quanto si apprende, si starebbero concentrando in una ben precisa della Foresta Umbra ma, allo stato, senza risultati positivi.

Totaro è alto un metro e 60 e al momento della scomparsa indossava pantaloni scuri e una camicia a quadretti blu e bianca. Ha i capelli bianchi, la corporatura robusta, occhi castani e indossa gli occhiali. "Mai come ora il mio papà ha bisogno di tutti noi e tutti voi", l'annuncio del figlio su FB. "Ringrazio anticipatamente tutti per il vostro impegno e la vostra incondizionata disponibilità".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Anziano disperso sul Gargano, si batte palmo a palmo la Foresta Umbra: "Mai come ora il mio papà ha bisogno di tutti noi"

FoggiaToday è in caricamento