Cronaca San Severo / Via Rodolfo Morandi

E' emergenza rapine a San Severo: nel mirino dei malviventi l'Esso e la 'Pizzeria leccese'

I malviventi hanno fatto irruzione nell'area di sosta in via Morandi e si sono fatti consegnare l'incasso della giornata: circa 400 euro. Alle 23, la rapina in pizzeria

Dopo l’annuncio shock - con tanto di manifesto - lanciato ieri dal Proshop di viale Due Giugno, a San Severo, vittima di rapina, altri due colpi sono stati messi a segno nella cittadina dell’Alto Tavoliere. La prima è stata messa a segno ai danni del distributore Esso in via Morandi. Secondo quanto ricostruito, ad agire sarebbero state tre persone con il volto travisato, una delle quali armata di pistola.

I malviventi hanno fatto irruzione nell’area di sosta del distributore e, dietro la minaccia delle armi, si sono fatti consegnare l'incasso della giornata: circa 400 euro. Sull’accaduto sono in corso le indagini degli agenti di polizia del commissariato di San Severo. Un’altra rapina è stata messa a segno nella tarda serata di ieri, quando due persone a volto coperto hanno fatto irruzione all’interno della “Pizzeria Leccese”. Il fatto è successo poco dopo le 23 e il bottino della rapina non è stato ancora quantificato.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

E' emergenza rapine a San Severo: nel mirino dei malviventi l'Esso e la 'Pizzeria leccese'

FoggiaToday è in caricamento