Terrore in via Gioberti: rapinatori armati irrompono in villa, colpito circolo di burraco e abitazione privata

Ancora da quantificare il doppio bottino. Sull'accaduto indagano gli agenti della squadra mobile, che hanno ascoltato le vittime di rapina: ad agire cinque rapinatori, tutti a volto coperto, alcuni dei quali armati di pistola

Immagine di repertorio

E' ancora da quantificare il bottino della violenta rapina messa a segno intorno alle 20.30 di ieri, in via Gioberti, dove un gruppo di cinque rapinatori ha seminato il terrore all'interno di un villa privata alla periferia cittadina, colpendo prima il circolo di burraco situato al piano terra, poi l'abitazione al piano superiore.

Sull'accaduto sono in corso le indagini degli agenti della squadra mobile della questura, che hanno ascoltato le vittime, e stanno ricostruendo l'accaduto: ad agire sono stati cinque rapinatori, tutti a volto coperto, alcuni dei quali armati di pistola. Di questi, due sono rimasti all'esterno, tre hanno fatto irruzione nel circolo, dove erano presenti una decina di persone impegnate al tavolo da gioco.

I soci del circolo sono stati immobilizzati e rapinati dai banditi di cellulari, portafogli e qualche gioiello: attimi di terrore, quindi, quelli vissuti dagli avventori, tutti ascoltati dalla polizia per raccogliere indicazioni utili all'individuazione dei responsabili del colpo. Stando ad alcune indiscrezioni, dovrebbe trattarsi di rapinatori italiani, verosimilmente della zona.

Subito dopo, i malviventi si sono diretti verso il piano superiore della struttura, dove vive una coppia di coniugi ultrasettantenni: anche qui hanno razziato denaro, cellulari, orologi e gioielli per un bottino da quantificare in sede di denuncia. Sotto shock la donna, che è stata accompagnata in ospedale per un forte stato di ansia e spavento. Nella concitazione del momento, la stessa avrebbe anche sbattuto la testa contro una parete, procurandosi una ferita al capo. La polizia sta verificando l'utilità delle telecamere situate nella struttura. Dopo il colpo, i rapinatori sono fuggiti in auto, dileguandosi a forte velocità.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Eventi

    VIDEO | Kragl fa gol con la Macari: ecco il "sì" tra Oliver ed Alessia nella Foggia dei due nuovi sposi

  • Cronaca

    Una città intera chiede 'Giustizia per Donato", un ragazzo "buono e sempre sorridente". La madre: "Non meritavi questo"

  • Salute

    Morta a soli sette mesi: porta il suo nome l'Astrorisonanza, il mondo magico per i bambini dei Riuniti di Foggia

  • Cronaca

    Violenza inaudita a Stornara: aggredisce ragazza a morsi, le stacca parte del labbro e le procura gravi lesioni al volto

I più letti della settimana

  • Arrestati i 'fannulloni' dell'ospedale di San Severo: c'è anche un primario, andavano al bar o al mare invece di lavorare

  • Furbetti e assenteisti, arrestati noto primario e dipendenti. La Asl di Foggia: "Sarà dato corso ai licenziamenti"

  • Tutto sul finocchio: proprietà, controindicazioni e usi in cucina

  • Assenteismo, blitz nelle strutture dell'Asl: otto arresti della guardia di finanza, sospeso un dirigente

  • Vasta operazione anticrimine dei carabinieri su San Severo: alba di perquisizioni e sequestri

  • Scandalo in ospedale, assenze non giustificate e "forzature" del sistema informatico: ecco i motivi dell'arresto di Pennacchia

Torna su
FoggiaToday è in caricamento