Altro colpo alla farmacia 'Serrati' di Manfredonia: arrestati fratelli minorenni

Sono stati sorpresi in pieno centro con un coltello da cucina e una pistola giocattolo priva del tappo rosso

Foto d'archivio

Gli agenti del commissariato di Manfredonia hanno arrestato due fratelli minorenni accusati di aver messo a segno una rapina presso la farmacia ‘Serrati’ di Manfredonia in via dei Mandorli. Sembra che i due, trasferiti dopo il fermo in una comunità di recupero, stessero mettendo a segno un altro colpo.

Al momento dell’arresto, infatti, i due ragazzini, pedinati dagli agenti da qualche settimana, sono stati sorpresi in pieno centro con un grosso coltello da cucina e una pistola giocattolo priva del tappo rosso e completa di caricatore.

A mettere a segno il colpo del 5 ottobre scorso è stato il più piccolo dei due, nonostante il tentativo del più grande, che ha fatto da palo, di assumersi la responsabilità di quanto accaduto. Dopo la rapina i due sono a bordo di uno scooter, per poi consumare la refurtiva in ristoranti o nei negozi per l’acquisto di scarpe e capi di abbigliamento.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Genitori furiosi con Emiliano, che li invita a non mandare i figli a scuola : "La Puglia non è una regione per bambini"

  • La scuola anti-covid di Emiliano tra ordinanze e appelli social. La contestazione: "Il 18 si torni in classe in sicurezza"

  • La Puglia torna in zona arancione. Conte firma il nuovo Dpcm: restrizioni fino al 5 marzo, riecco la scuola in presenza

  • Coronavirus: 1162 nuovi positivi in Puglia e 24 morti. In Capitanata 150 casi e sei vittime

  • San Marco e Rignano sotto choc: addio a Matteo Longo, carabiniere esemplare e dall'animo buono

  • "Esco con gli amici" ma non fa più ritorno. Scomparso a 16 anni ma c'è chi tace per paura: "Noi non dimentichiamo"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento