Cronaca Ascoli Satriano

Nove avvisi di garanzia per la morte della 21enne di Ascoli Satriano

I medici avrebbero sottovalutato il dolore della ragazza. Per la scomparsa della ragazza avvenuta lo scorso 16 febbraio, sono stati emessi 9 avvisi di garanzia

Nove avvisi di garanzia a medici e operatori sanitari per la morte di Maria Coluccelli, la ragazza di Deliceto residente ad Ascoli Satriano deceduta il 16 febbraio presumibilmente per un’influenza.

Il 13 febbraio la vittima viene accompagnata dal suo compagno al Riuniti di Foggia per accertamenti. Al Pronto Soccorso i medici le diagnosticano sintomi influenzali e le somministrano una flebo. Non la costringono al ricovero e la ragazza torna a casa. Maria continua a sentirsi male, ragion per cui viene interpellato il medico di base, il quale si rende conto che la 21enne presenta difficoltà respiratorie. I familiari chiamano il 118.

Giunta nuovamente in ospedale trasportata da un'ambulanza, la tac a cui viene sottoposta rivela una grave infezione in corso probabilmente al miocardio edema polmonare. Le condizioni della ragazza peggiorano e il 16 febbraio muore tra lo sconforto, le lacrime e la disperazione del compagno e dei genitori. Dopo la denuncia la magistratura sta indagando sull’amara vicenda. La Procura della Repubblica di Foggia ha disposto l’autopsia sul corpo della giovanissima ragazza.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nove avvisi di garanzia per la morte della 21enne di Ascoli Satriano

FoggiaToday è in caricamento