Cronaca

Mattinata, in barca con 10mila ricci di mare: scatta la multa, 4mila euro di ammenda

Beccato dalla Guardia Costiera di Manfredonia un pescatore sportivo della vicina Bat con 10mila esemplari di ricci di mare appena pescati in località Punto Grugno

I ricci di mare sequestrati

Sorpreso dalla Guardia Costiera con 10mila esemplari di ricci di mare appena pescati nelle acque di Mattinata. Nei guai un pescatore sportivo della vicina Bat, beccato dalla Guardia Costiera di Manfredonia nel corso di un'attività di vigilanza e monitoraggio del litorale costiero, finalizzata alla repressione di condotte illecite in materia di pesca.

L'uomo stava pescando ricci di mare (Paracentrotus lividus) in quantità notevolmente al di sopra del limite consentito dalla legge; il trasgressore, infatti, ne deteneva, all’interno di grosse vasche di materiale plastico, circa 10.000  esemplari, appena pescati in località  Punto Grugno, agro del Comune di Mattinata. Il contravventore è stato punito con una sanzione amministrativa pari a 4000 euro, mentre il prodotto ittico è stato sequestrato e successivamente rigettato in mare. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mattinata, in barca con 10mila ricci di mare: scatta la multa, 4mila euro di ammenda

FoggiaToday è in caricamento