menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Elena Gentile al tavolo dei relatori

Elena Gentile al tavolo dei relatori

Consulenza gratuita via mail per diversamente abili, minori e famiglie

Progetto Mano per Mano: contatto diretto con gli esperti. Da oggi attivo il servizio di consulenza gratuita via e-mail

consulenti.manopermano@consorzioaranea.it è la casella dedicata alle attività di consulenza giuridica, fiscale, psicologica, educativa, sociale e sanitaria destinata ai genitori di minori, diversamente abili, soggetti non autosufficienti e svantaggiati. Parte il servizio gratuito di assistenza online attivato dal Consorzio Aranea nell’ambito del Progetto Mano per Mano. Le richieste di parere saranno girate agli esperti che risponderanno dallo stesso indirizzo di posta elettronica. Gli utenti potranno autorizzare la pubblicazione di domande e risposte nell'apposita sezione “Mano per mano” consultabile al sito www.consorzioaranea.it.

L’iniziativa è nata nel corso della giornata di studio dal titolo “Tutela degli incapaci e strumenti giuridici di sostegno”, che si è tenuta giovedì 29 novembre nel teatro dell’Asilo Matteo Trotta di San Severo. Nell’occasione, condividendo le finalità del progetto, i relatori, su richiesta del responsabile Vincenzo Pacentra, hanno accettato di offrire consulenza gratuita.  Dopo aver attivato laboratori di teatro, giornalismo, cineforum, incontri riservati con esperti e un numero di telefono dedicato, il Consorzio Aranea, che gestisce il progetto Mano per Mano, finanziato dalla Regione Puglia e destinato a diversamente abili, minori e famiglie, mette a disposizione degli utenti un ulteriore servizio.

Numerosi gli operatori del settore che hanno partecipato alla giornata di studio finalizzata ad approfondire gli aspetti giuridici nella tutela delle persone non autosufficienti, tema analizzato con il contributo del notaio Francesco Paolo Lops. Particolare attenzione è stata dedicata alle problematiche connesse agli atti che riguardano la sfera patrimoniale. La neuropsichiatra Lucia Russi, nella sua relazione, ha indagato gli aspetti sociologici della disabilità. Toccante la testimonianza di Andrea Ricciardi, presidente dell’ASP di Chieuti, che ha dato voce alle famiglie e ha raccontato l’esperienza delle case famiglia “Dopo di noi”.  È intervenuto anche l’Assessore regionale al Welfare Elena Gentile, che ha rinnovato l’impegno della Regione Puglia in favore delle politiche per la disabilità.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento