Ha una crisi e distrugge casa, sedato e portato in ospedale muore poco dopo: è giallo sulle cause del decesso

Si tratta di un uomo di 46 anni. L'intervento dei sanitari del 118 in zona Monticchio a Manfredonia. L'uomo è deceduto in ospedale

Foto di repertorio

E’ giallo sulla morte di un 46enne di Manfredonia, deceduto ieri in ospedale dove era stato trasportato a seguito di una crisi. Di che natura saranno le indagini a chiarirlo. La magistratura ha aperto un fascicolo. Nelle prossime ore sarà effettuata l’autopsia sul cadavere dell’uomo.

E’ accaduto in zona Monticchio. I Carabinieri della locale compagnia sono intervenuti nel pomeriggio su richiesta dei residenti della zona, preoccupati dalle urla e dal frastuono di mobili e suppellettili provenienti dall’appartamento in cui viveva il 46enne.

A giungere assieme ai militari anche la madre dell’uomo, trovato in piena crisi a distruggere la sua abitazione. Immediata la telefonata al 118, che ha sedato il 46enne e lo ha trasportato in ospedale, dove è morto.

L’uomo era separato. L’indagine dovrebbe chiarire la natura della crisi e le ragioni del decesso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dramma a Cerignola: spara e uccide la vicina, ferisce la moglie e poi si toglie la vita

  • Omicidio nel Foggiano: ucciso 'Fic secc', noto esponente della criminalità garganica

  • Scacco al clan: maxi operazione antimafia di Carabinieri e Cacciatori, 50 arresti (anche a Foggia e Cerignola)

  • Madre urla disperata, bimbo rischia di soffocare con un pezzo di wurstel: autista soccorritore del 118 gli salva la vita

  • Quel piano 'bomba' per uccidere 'Fic Secc': ieri l'omicidio a colpi di fucile dell'erede di Romito, stub e perquisizioni

  • Bomba in vicolo Ciancarella, a Foggia: colpita la friggitoria 'Poseidon', malore per un residente

Torna su
FoggiaToday è in caricamento