rotate-mobile
Cronaca Lucera

Coinvolto in una rissa con sparatoria, "impulsivo, aggressivo e socialmente pericoloso": scatta la sorveglianza speciale

A carico dell’uomo di Lucera figurano diversi precedenti penali per molteplici reati che ne delineano lo spessore delinquenziale e l’alta pericolosità sociale

La Divisione Anticrimine della Questura di Foggia ha segnalato al Tribunale di Bari un pregiudicato ventitreenne di Lucera per la sottoposizione alla misura di prevenzione personale della sorveglianza speciale con obbligo di soggiorno.

A carico dell’uomo figurano diversi precedenti penali per molteplici reati che ne delineano lo spessore delinquenziale e l’alta pericolosità sociale. Difatti, egli annovera numerose condanne e denunzie per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, per detenzione e porto illegale di armi e munizioni, per furto e per lesioni personali.

L’anno scorso è stato coinvolto in una rissa nel corso della quale un altro pregiudicato è stato ferito alle gambe con alcuni colpi di pistola. Incapace di conformarsi alle norme sociali, l’uomo ha un temperamento impulsivo caratterizzato da irritabilità ed aggressività che, sovente, si estrinseca in condotte penalmente rilevanti.

In applicazione del Codice Antimafia, nei prossimi giorni, il Tribunale di Bari sarà chiamato a decidere l’irrogazione della sorveglianza speciale, determinandone la durata e le conseguenti prescrizioni che, essendo assunte a garanzia della sicurezza pubblica, comportano delle significative restrizioni nella libertà di movimento del destinatario.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coinvolto in una rissa con sparatoria, "impulsivo, aggressivo e socialmente pericoloso": scatta la sorveglianza speciale

FoggiaToday è in caricamento