Martedì, 27 Luglio 2021
Incidenti stradali

Due giovani vite spezzate, due comunità sotto choc: amici, colleghi e conoscenti piangono Salvatore ed Elvis

Morti Antonio Di Iorio detto Elvis di San Severo e Salvatore di Carlo, figlio del noto rivenditore d'auto Gianni, di Motta Montecorvino. L'incidente sulla tangenziale 673 di Foggia oggi 12 febbraio 2021

Elvis e Salvatore

Motta Montecorvino e San Severo in lacrime. Due comunità in lutto per la morte tragica di Salvatore Di Carlo e Antonio Di Iorio, di 26 e 25 anni. Due vite spezzate nel pieno della giovinezza sulla tangenziale 673 di Foggia. 

Salvatore Di Carlo era responsabile delle vendite dell'omonima concessionaria con sede sulla Statale 17 a Volturino, fondata nel 1976 a Motta Montecorvino dal padre Gianni e dallo zio Liberato.

Ed è proprio al noto rivenditore d'auto e in passato socio del club rossonero che il Calcio Foggia 1920 si stringe per la prematura ed improvvisa scomparsa del figlio Salvatore, grande tifoso rossonero. "Ti siamo fortemente vicini"

In segno di vicinanza al collega le concessionarie Eurovector resteranno chiuse.

"Ci siamo sentiti proprio qualche giorno fa, avevi ancora una vita ancora da goderti ma purtroppo il destino è stato crudele. Fai buon viaggio Salvatore Di Carlo" il ricordo struggente di Gianpaolo.

Antonio Di Iorio, per gli amici Elvis, era uno studente universitario iscritto alla Cattolica del Sacro Cuore di Piacenza. Questo pomeriggio si trovava con l'amico Salvatore a bordo dell'Audi bianca che si è scontrata frontalmente con un camion (le immagini sul luogo della tragedia). "Tutto questo fa tremendamente male, non ti dimenticherò mai" scrive Giusy. "Una strada che pian piano ci sta portando via tutti, amici, parenti, conoscenti...Non ci sono più parole. Voglio ricordarti così, col sorriso che indossavi sempre e che ti rendeva un ragazzo splendido" il ricordo di Francesco. “Un pezzo di cuore che se ne va” , “Non ci sono parole, un ragazzo d'oro”, il cordoglio di Antonella e Maurizio. San Severo siamo noi ricorda così Antonio: "La nostra comunità è sconvolta per la scomparsa, a causa di quella maledetta strada, di Elvis un altro bravo ragazzo sanseverese. Elvis era molto noto in città per il suo animo gentile e disponibile".

"Due ragazzi, nel pieno dei loro anni, morti oggi in un incidente stradale. Uno era di San Severo, l’altro figlio di un mio amico. Per un essere umano non vi è dolore più grande  come quello provocato dalla perdita di un figlio: è una ferita al cuore che non si cicatrizza mai.Alle famiglie di Salvatore ed Antonio la vicinanza della città di San Severo" il commento del sindaco di San Severo Francesco Miglio.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Due giovani vite spezzate, due comunità sotto choc: amici, colleghi e conoscenti piangono Salvatore ed Elvis

FoggiaToday è in caricamento