rotate-mobile
Incidenti stradali

Foggia sotto choc per la morte di Camilla, la 25enne dal sorriso e dalla voglia di vivere contagiosi: "E' atroce, inaccettabile"

Camilla Di Pumpo, laureata in Giurisprudenza, aveva 25 anni. Ieri è rimasta coinvolta in un terribile incidente stradale in via Matteotti. Era la compagna del presidente dell'Aiga di Foggia, l'avvocato Mario Aiezza. I messaggi di cordoglio

Si svolgeranno sabato alle 10.30 presso la chiesa del Santissimo Salvatore di via Napoli i funerali di Camilla Di Pumpo. A renderlo noto l'Aiga, che ringrazia la città per i tanti commossi pensieri riservati alla vittima dell'incidente di via Matteotti, compagna del presidente dei giovani avvocati di Foggia, l'avv. Mario Aiezza.

Camilla Di Pumpo avrebbe compiuto 26 anni tra poche settimane. Aveva conseguito la laurea in Giurisprudenza presso l’Università di Foggia in piena pandemia, amava gli animali ed era legatissima ai suoi cani. E amava soprattutto la professione forense, che condivideva con il suo compagno e presidente Aiga, Mario Aiezza. Era una promettente avvocatessa. Chi ha avuto il piacere di conoscerla, la ricorda per il dinamismo, la gioia che trasmetteva e per quel sorriso che la accompagnava sempre, nel lavoro e nella vita privata.

Nella tarda serata di ieri è stata coinvolta in un terribile incidente stradale, in pieno centro, in via Matteotti. Sono ancora da accertare le cause. Camilla è stata trasportata in ospedale, ma nella notte è deceduta per le gravi ferite riportate nel violento impatto. La dinamica dell’incidente, che ha visto coinvolte più auto, almeno due più tre parcheggiate, è al vaglio della polizia locale.

Sotto choc i foggiani, che piangono l’ennesima giovane vita spezzata in circostanze drammatiche e non si capacitano per l'accaduto. “E’ atroce, inaccettabile” si legge sui social. “Non si può morire così”. La drammatica notizia ha gettato nello sconforto tutti, non solo parenti, amici, colleghi e conoscenti della vittima.

Decine e decine i messaggi di cordoglio comparsi sui social. Piergiorgio la ricorda così: “Era una ragazza intelligente e di buon cuore”, mentre Roberta non dimenticherà mai alcune tappe dall’infanzia trascorsa insieme. “Sei stata sempre solare, dolce e tenace” sottolinea Rosa. “Era una ragazza in gamba che sapeva quello che voleva” aggiunge Mimmo. “Di te ricorderò il tuo meraviglioso sorriso” il commento di Rossella, “la tua allegria e voglia di vivere” scrive Anna. "Con la foto che più amavi, vogliamo ricordare il tuo sorriso e la gioia che trasmettevi ad ognuno di noi" il ricordo della palestra New Life Foggia.

Lacerante il post dei colleghi e soci dell’Aiga di Foggia, che con il “cuore straziato”, hanno evidenziato le qualità umane e professionali della 25enne, “promettente avvocato, amica sincera e leale” che “lascia un vuoto incolmabile in tutte le persone che hanno avuto la fortuna di incontrarla” e alle quali “mancheranno i suoi meravigliosi sorrisi nelle aule del Tribunale, la sua dolcezza, la sua bontà d’animo, la sua spontaneità, il suo entusiasmo e la sua contagiosa voglia di vivere”.

Al dolore dei giovani avvocati si associa la Camera Civile di Foggia: “La perdita di Camilla Di Pumpo ci addolora molto e ci lascia attoniti. In questo momento siamo vicini ai suoi cari e soprattutto all'amico e collega Mario Aiezza, suo compagno di vita. A loro va il nostro abbraccio più fraterno e amorevole”.

Anche l'avvocato Gianluca Ursitti, presidente del Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Foggia, si stringe attorno al dolore dei familiari e dell'avvocato Mario Aiezza. "La sua scomparsa lascia un vuoto incolmabile in tutti coloro che hanno avuto la fortuna di conoscerla. Alla famiglia e al caro amico Mario giunga il nostro abbraccio affettuoso".

Aggiornato alle 19.24 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Foggia sotto choc per la morte di Camilla, la 25enne dal sorriso e dalla voglia di vivere contagiosi: "E' atroce, inaccettabile"

FoggiaToday è in caricamento